Il Corriere della Città
www.ilcorrieredellacitta.com
Segui lo sport sul portale on line di Pomezia ed Ardea

Tre per un posto

Tuesday, 26 February 2019 01:32

Per sapere chi è salito sul gradino più basso del podio abbiamo atteso fino all'ultima partita. Dopo 19 giornate chiudono a 43 punti l'Aston Birra di Mr Pezzetta, Planet Win di Mr Gagliardi e Cotta & Mangiata di Mr Ercoli.

Al fotofinish e grazie alla classifica avulsa è Planet Win ad aggiudicarsi il terzo posto!

La classifica avulsa conta i seguenti scontri diretti:

Planet Win - Cotta & Mangiata  3 - 1

Cotta & Mangiata - Aston Birra  6 - 1

Aston Birra - Planet Win  1 - 1

Classifica Avulsa:

Planet Win 4

Cotta & Mangiata 3

Aston Birra 1

 

Bonus Track - 7a Giornata

Wednesday, 21 November 2018 11:23

 

Bentornati a Bonus Track, l’unica rubrica che questa settimana esce col fuso orario di New York. 

Altre considerazioni. 

 

  1. L’invincibile armada si conferma anche contro il Birringham City superando gli avversari con un 3-0 da applausi. Capitan Cantisani, spalleggiato da Colonnelli e Di Stefano, sembra dire ai suoi: “Voi divertitevi e divertiteci, qui dietro ci pensiamo noi”. La classe infinita di Valenza e l’istinto da cecchino di Bianchini hanno fatto il resto, valori aggiunti di una squadra che gioca da squadra e per questo occupa, meritatamente, la prima posizione. Con questa vittoria Sky Garden raggiunge il settimo risultato utile consecutivo. Applausi a scena aperta. 
  2. In vetta insieme a Sky Garden c’è però anche l’Aston Birra, che di farsi beffare anche quest’anno non ne vuol sapere. Nonostante le diverse assenze - prima tra tutte quella di Prejmerean - l’Aston si aggiudica agevolmente i tre punti contro Lautari. Da segnalare un mostruoso Pulvirenti: cinque gol e Man of the match. Non voleva far sentire ai compagni la mancanza di Alex, nel farlo ha superato se stesso. Give me five. 
  3. Planet Win 365 si aggiudica lo scontro diretto per il terzo posto contro New Team in uno degli incroci più attesi della settimana. Ottima prestazione di squadra per Planet Win, tra le cui fila si è distinto Alberto Antinori, autore di entrambi i gol ambedue su azione personale rapida e letale. Terzo posto blindato e prime sempre ad un punto di distanza. Mica male. 
  4. Cominciamo col dire che Parrucci - Cavallino Car Service è stata senza dubbio la partita più bella del settimo turno: 13 gol messi a segno, tre triplette, continui ribaltamenti di fronte e di risultato hanno dipinto un 7-6 al cardiopalmo che ha visto la banda Santoli trionfare sugli All Blacks. Per Cavallino si tratta della seconda sconfitta in campionato dopo quella della scorsa giornata rimediata contro Cotta & Mangiata, che tradotto significa -6 dalla vetta occupata al momento da Sky Garden e Aston Birra. Finiti i sogni di gloria?  
  5. Un Grillo Parlante rimaneggiato frena l’avanzata di Cotta & Mangiata grazie ad una prestazione eroica del numero uno fluo Simone Carroccia. Nonostante i due gol incassati firmati Soldati (che ve lo dico a fare), l’estremo difensore del Grillo è riuscito a tenere a galla la propria squadra impedendo ai gialloblu di dilagare e blindando il 2-2 finale.                                      
  6. La vittoria di Quentin Bar su Starlight per 3-0 conferma la crisi di risultati della squadra capitanata da Simeone. Giunti alla sesta sconfitta, gli arancio devono ora rimettersi presto in carreggiata. Buona prova per Quentin, padrona del gioco per lunghi tratti della partita.
  7. Manita di Alma Executive ai danni di Phoenix. Mattatore della serata Marco Gloria, il quale, compreso che in campo si parla coi piedi, ha utilizzato il fiato risparmiato per presentarsi lucido sotto porta, riuscendo a siglare una tripletta (prima in stagione) e a guadagnarsi il titolo di Man of the match. Non era così difficile. Ottima prova anche per l’estremo difensore Tesoro. Con questa vittoria Alma scala una posizione ed insidia proprio quella occupata da Phoenix, distante ora solo un punto. Fiato sul collo. 
  8. Finisce 2-2 l’incrocio tra Partizan Degrado e PIM antincendio, con tanti rimpianti per la seconda. Avanti di due gol, i giocatori in maglia nera si sono fatti recuperare negli ultimi dieci minuti di gioco dal Partizan976, guidati da un fantastico Giacinto, autore di due assist al bacio trasformati in gol da Marcomei (doppietta). Never back down.
  9. Dopo una serie di risultati deludenti arriva la prima gioia per Pizzeria da Gabriele contro un Tabularasa in crisi d’identità. il 2-1 firmato Balducci (doppietta) consegna ai ragazzi di Peppone tre punti fondamentali per risalire a galla dal fondo della classifica. L’ottima prestazione di Giorgi e il ritorno di Lombardi non sono bastati a Sales e compagnia per evitare la quinta sconfitta stagionale.
  10. Anche la prima vittoria di SOMP si è fatta attendere a lungo, ma alla fine è arrivata. Con l’1-0 rifilato a Simon Cafe’ la squadra guidata da Matteo Sella ha finalmente conquistato i primi tre punti in campionato. Fuochi d’artificio. 

 

 

 

Bonus Track - 6a Giornata

Tuesday, 13 November 2018 15:05
  1. Al decimo minuto di Sky Garden-Parrucci i tifosi dei blancos in tribuna si stropicciavano gli occhi per capire se quella davanti a loro fosse davvero la propria squadra del cuore o la rappresentazione in calzoncini di un film dell’orrore. Senza Colonnelli e con Cantisani infortunato - ma regolarmente in campo da buon capitano - la difesa blanca ha sofferto gli affondi a tinte arancio di Sportoletti (ancora una volta straripante) e Siciliano, tanto da trovarsi sotto di due gol dopo una manciata di minuti. Ma sul ciglio del tracollo si riconoscono i guerrieri: Torri e Valenza salgono in cattedra e trascinano i compagni verso l’incredibile rimonta, con tanto di gol diretto da calcio d’angolo e su punizione del numero 8 blanco, beniamino della curva. Vittoria e primo posto conservato. Non si molla niente (per essere educati). 
  2. In Coabitazione con Sky Garden si conferma al vertice l’Astor Birra. Dopo un primo tempo dominato dai ragazzi di Pizzeria da Gabriele, i Birrans sono riusciti a volgere a loro favore l’inerzia del match grazie all’ennesima prestazione super di Prejmerean. A differenza degli scorsi anni, in questa stagione i Birrans sono sempre più Alex-dipendenti. Mister Pezzetta spera di non doverne mai fare a meno, i tifosi pure. 
  3. In uno dei due match più attesi della settimana Planet Win 365 supera di misura Il Grillo Parlante al termine di un incontro da brividi e applausi. Nove reti totali, Sebastianelli e Antinori protagonisti e terzo posto consolidato per la squadra di Barbarino e Gagliardi. 
  4. Parliamoci chiaramente: se la New Team continua a vincere è tutto merito di questa rubrica. Dopo il disappunto per esser stati definiti “incompleti” nelle prime giornate, gli ex canarini hanno inanellato tre vittorie consecutive senza subire gol e facendo registrare la miglior difesa del campionato con soli cinque gol subiti. Scherzi a parte, sta per iniziare un mese d’inferno per gli uomini di Dallago: Planet Win 365, Cotta & Mangiata, Il Grillo Parlante e Cavallino Car service. Se al termine di questo girone dantesco la New Team risulterà essere ancora la difesa meno battuta del torneo avremo di fronte una possibile pretendente al titolo.
  5. Nel big match di giornata il triplice fischio dell’arbitro sancisce la prima sconfitta stagionale per Cavallino car service. E non importa che per la prima volta dalla sua fondazione Cavallino abbia incontrato Cotta & mangiata da prima della classe e non viceversa, quello coi gialloblu non è mai un incontro semplice. Gli All Blacks sono parsi distratti e fuori condizione, non è un caso che i due gol portino la firma di due difensori e nascano entrambi da palla inattiva. Dopo il pareggio rimediato contro lo Sky Garden, gli uomini di Vita perdono altri tre punti importanti per la conquista del titolo. Vittoria fondamentale per Cotta & Mangiata, che rosicchia velocemente il gap con le prime ed ora è a soli tre punti dal primo posto. Col miglior attacco del campionato la remuntada è molto più di un semplice speranza. A proposito di attacco, torna in forma smagliante David Soldati dopo la prestazione opaca della scorsa settimana, due gol messi a segno e Man of the match. Vecchio a chi?
  6. Nuovo stop per il Birringham, uscito sconfitto nel match contro Alma Executive. Scesi in campo nervosi e senza idee, come la peggior copia di loro stessi, i rojoblanco hanno sofferto la grinta degli avversari, bravi a metterli all’angolo e a sfruttare al meglio le occasioni create. Per Alma una vittoria fondamentale che mancava dalla prima giornata. 
  7. Si conclude con un pareggio l'avvincente incontro tra Quentin Bar e Tabularasa, con quest'ultima che inizia finalmente a racimolare punti preziosi per allontanarsi dal fondo della classifica. Perde una posizione invece Quentin Bar, che scivola all'undicesimo posto. 
  8. In uno scontro di bassa classifica, come lo è Simon Cafe’-Starlight in questo traballante inizio di campionato, difficilmente vedremo le mirabolanti giocate delle prime della classe. Ma se le partite fossero tutte così non avremmo bisogno dell’arbitro e non vedremmo mai giocatori rendersi ridicoli infuriandosi più per una partita di calcio a 7 che per il debito pubblico. Al di là del risultato - 4-1 per i rossoneri e Matteo Bonfè protagonista assoluto con una tripletta - ciò che colpisce del match e di queste due squadre sono la voglia di giocare e l’umiltà, due qualità troppo spesso sottovalutate. Bravi e grazie.
  9. Arriva infine la prima vittoria del Partizan Degrado nel match contro Lautari. Dopo i segnali incoraggianti visti nelle ultime due uscite, Ferretti e compagni calano il poker sugli avversari, bravi a restare in partita fino alla fine e sfortunati in almeno tre occasioni da gol neutralizzate dal numero 1 in maglia rosa. Man of the match Filipp Amato, tuttocampista anima e cuore dei giocatori in maglia bianca.  Per il Partizan una boccata d’aria fresca dopo un inizio di stagione deludente. 9 bis. Cari Lautari, la prima vittoria arriverà. Non disperate.
  10. Anche per questa settimana è tutto, Bonus Track torna tra 7 giorni col racconto della 7a giornata. 

 

 

Bonus Track - 5a Giornata

Monday, 05 November 2018 04:59

Bonus Track - L’unica rubrica che per Halloween si è travestita da Il Giornale ed ha terrorizzato il buonsenso.  

 

1. La partita più attesa della 5a giornata non tradisce le attese e regala emozioni a profusione. Sky Garden - Cavallino Car Service non è una partita come le altre, non solo perché si incontrano le uniche due squadre a punteggio pieno e una vittoria nello scontro diretto potrebbe rivelarsi decisiva per l’assegnazione dei titolo: per Cavallino è un vero e proprio esame di maturità. Orfani di Colonnelli, Cantisani e Valenza, i blancos hanno sofferto parecchio la grinta e la tecnica degli avversari, passati in vantaggio con Milano e Monaco (entrambi in condizione straordinaria). Purtroppo per i loro supporter però gli All blacks non hanno ancora imparato a gestire alcuni momenti chiave della partita: nei minuti finali prima Enderle e poi De Angelis pareggiano i conti ed evitano la disfatta, siglando un 2-2 che non serve a nessuno (se non all’Aston Birra). Solo alla distanza sapremo quanto peserà questa mancata vittoria nell’economia del campionato.

2. A festeggiare il pareggio tra Sky Garden e Cavallino è - come detto - l’Aston Birra, brava a restare in scia e lesta a cogliere l’occasione buona. Detto fatto: col 2-1 su Quentin Bar i Birrans salgono a quota 13 e agganciano la vetta. Al momento il primo posto è una poltrona per tre, ma la classifica lì davanti è cortissima. 

3. Con una prestazione super, un Barbarino in versione fenomeno, il quinto e sesto gol di Scardellato (quest’anno partito in quarta) e con il professor D’ambrosio in forma smagliante Planet Win 365 affonda Cotta & Mangiata e prosegue la marcia verso il primo posto, distante ora solo un punto. Si tratta della quarta vittoria stagionale per i gialloneri, che premia il nuovo corso targato Barbarino-Gagliardi. Per Cotta & Mangiata è la seconda sconfitta dopo lo scivolone della prima giornata. Qualcosa si è rotto nell’oliato ingranaggio di mister Ercoli, tanto da far apparire anche David Soldati spento e giù di tono. Mentre la vetta si allontana sempre più c’è da capire dove intervenire, se Volpacchio e compagni non vogliono che siano altri a giocarsi il titolo.

4. Ad un solo punto dalle prime un inedito trio corre a braccetto lasciando indietro le ammiraglie, tra chi rischia di soffrire di vertigini, chi solo da quest’anno scrive la propria storia e chi al contrario ha fatto la storia del torneo e punta alle stelle. Parliamo di Birringham City, Parrucci e New Team. 4 bis. Il Birringham guidato dall’eterno Martinelli è artefice di un inizio straripante, con sei giocatori già andati a segno ed un Porciatti al secondo posto nella classifica marcatori con sette centri. Impegnato contro SOMP, il team del Cap è riuscito ad aggiudicarsi la vittoria grazie alla doppietta di Ussia e alla rete di Valori, conquistando così la quarta vittoria stagionale. Una buona prestazione quella di SOMP, che però non è bastata per portarsi a casa punti che in questa fase della stagione sono preziosissimi per il morale. 

5. il nuovo che avanza quest’anno si chiama Parrucci. Col poker rifilato ad Alma Executive gli orange infilano la quarta vittoria in questo inizio di stagione più che positivo. trascinata da un implacabile Sportoletti (7 gol all’attivo) la squadra di Santoli sta stupendo tutti. Fino a qui tutto bene. 

6. Il 2-0 su Lautari conferma l’ottimo inizio di campionato della New Team. Se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera allora gli ex canarini si candidano ad essere tra le protagoniste di questa stagione, invertendo la tendenza che li vede brillare soprattutto in coppa. Ennesima sconfitta per Lautari, che però sembra diventare man mano più compatta. La vittoria è dietro l’angolo, bisogna crederci. 

7. Il Grillo parlante supera in rimonta l’ostacolo Pim Antincendio e si porta ad 11 punti in classifica, in ottava posizione ma a sole due lunghezze dalle prime. Si avvicina alla conclusione l’incredibile tour de force inflitto dal calendario a Pim antincendio. I giocatori in tenuta nera, infatti, hanno già incontrato quasi tutte le squadre più blasonate del torneo, riuscendo a racimolare fin qui solo tre punti nonostante diverse prestazioni più che convincenti. Terza vittoria per il Grillo parlante, che ha già la testa alla prossima partita, nella quale scenderà in campo contro Planet Win 365. Preparate i pop-corn. 

8. C’è chi gioca solo per divertirsi e chi ha in testa scudetti e trofei. Poi c’è Phoenix, che come un giocatore d’azzardo incallito all’ultima mano si gioca le chiavi di casa. In un clima da mezzogiorno di fuoco, Starlight sfiora la prima vittoria stagionale salvo poi farsi raggiungere da Crincoli e compagnia sul risultato di 3-3. Un punto a testa e tanti rimpianti. 8 bis. Piloti ha preso più legni di Ronaldinho nel famoso spot, statisticamente da qui in poi la palla può solo entrare.

9. Alla disperata ricerca di punti, col pareggio per 2-2 rimediato martedì Partizan Degrado e Pizzeria da Gabriele rimandano  ancora l’appuntamento con la vittoria. I segnali visti negli ultimi 50 minuti fanno ben sperare. 

10.  Con le prime otto squadre racchiuse in tre punti si profila una settimana ricca di emozioni. Gli incroci tra Cavallino Car Service - Cotta & Mangiata, Planet Win 365 - Grillo Parlante e Parrucci - Sky Garden potrebbero dar vita a nuove gerarchie lì davanti, con New Team, Aston e Birringham spettatrici interessate impegnate in un turno solo sulla carta più agevole. 

 

E’ tutto per questa settimana, Bonus Track torna tra 7 giorni per la sesta di campionato.

Bentornati a Bonus Track, la rubrica di Pontina Calcio a 7

Tuesday, 16 October 2018 08:17

 

Il punto a tre giornate dall’inizio:

1. Dopo tre giornate la classifica vede al comando tre squadre a punteggio pieno: Sky Garden, Planet Win 365 e Cavallino Car Service. Per continuità di prestazioni e per l’attacco super (15 reti all’attivo di cui la metà messe a segno da Lorenzo Bianchini, capocannoniere del torneo) sono i blancos la squadra da battere. Le pretendenti sono avvisate. Invincibile Armada

2. Rinati, riassemblati e determinati a dire la loro sono invece capitan Barbarino e i suoi Planet Win, eterne promesse non ancora ripagate che scalpitano per dimostrare di non essere secondi a nessuno. Ottimi i nuovi innesti in rosa, tra i quali si sono già messi in luce Bellantone e Antinori. Se è vero che il miglior attacco è la difesa, con sole due reti subite in tre partite i gialloneri si candidano ad essere una seria pretendente al titolo. Vedremo. Ballack chi? 

3. A chiudere il variegato terzetto è Cavallino Car Service che pare abbia finalmente trovato, almeno fin qui, la continuità che è sempre mancata a dei ragazzi con ottime potenzialità. Ora arriva il primo test con una grande, proprio contro Planet Win 365. Riusciranno gli uomini di Alessandro Vita a fare il salto di qualità tanto atteso? Cinderella men

4. Chi invece è già costretta a rincorrere è l’Aston Birra, dopo il pareggio della scorsa settimana contro Phoenix. Mercoledì arriva Simon Cafe’ e i Birrians non vedono l’ora di dimostrare che una semplice battuta d’arresto non basta a tenerli fuori dalla lotta per il titolo. Con un Prejmerean in queste condizioni (già 6 reti messe a segno fin qui) la risalita è a portata di mano. Alex Magno

5. Folto gruppo di inseguitrici dietro le prime quattro. Ottime le prime uscite di una delle nuove squadre del torneo, Quentin Bar, che all’esordio è riuscita dove molte altre squadre hanno miseramente fallito per anni: battere i campioni di Cotta & mangiata. Poi pareggio col Grillo Parlante (3-3, non proprio una passeggiata di salute) e vittoria contro i veterani della New Team. Mica male come inizio. Unexpected Fiction

6. Raggruppate a sei punti Cotta & Mangiata, Birringham City, New Team e Parrucci, con gialloblu ed ex canarini accomunate dall’unica sconfitta contro Quentin Bar. Manca ancora qualcosa. Incomplete

7. Sale a cinque punti il Grillo Parlante con la prima vittoria della stagione contro Pizzeria da Peppone, un rocambolesco 4-3 che ha regalato più di un’emozione.  C’è ancora da registrare qualcosa in difesa, troppi i 7 gol subiti fin qui. Falsa partenza

8. A quota quattro troviamo Alma Executive (sconfitta da Cavallino) e Phoenix Fc, in grado questa settimana di fermare niente meno che l’Aston Birra. Complimenti. 

9. Solo tre punti per PIM antincendio (1-2 contro Planet Win 365 all’ultima) e Partizan Degrado, con quest’ultima che proprio questa settimana trova la sua prima vittoria grazie al 6-2 rifilato a Simon Cafe’. 

10. Simon Cafe’ che insieme a SOMP ha guadagnato solo un punto fin qui, nonostante il ritorno dell’indimenticato bomber Crisafulli, che deve ancora trovare la migliore condizione. Chiudono la classifica Starlight FC, Pizzeria da Gabriele, Tabularasa e Lautari, ancora tutte ferme a zero punti. Rimandate

Per questa settimana è tutto, Bonus track torna lunedì prossimo col racconto della quarta giornata. 

 

Il campionato entra nel vivo

Tuesday, 07 November 2017 03:49

l'Aston si aggiudica il derby e allunga, New Team beffa Tabularasa. Cavallino supera Toscano. 

 

Sosta alle spalle e tacchetti sul manto verde: si gioca la sesta giornata di campionato. E’ già tempo di iniziare a fare calcoli, sotto le prime c’è un nutrito gruppetto di squadre pronte a dire la loro. E se in vetta l’Aston tenta il colpaccio con la vittoria nel derby, approfittando della contemporanea sconfitta di Tabularasa, lì sotto non mancano squadre che, piano piano, stanno trovando una forma ottimale. 

E’ il caso di Toscano - Cavallino car service, due tra le compagini più in forma del momento. Due squadre che nonostante la posizione in classifica risultano coriacee per ogni avversario, non possono che dar vita ad un match avvincente quando si incontrano. Un primo tempo in cui le squadre si sono studiate (corsa e grinta ma pochi affondi importanti), ha solo anticipato la vera battaglia avvenuta nel secondo. Il primo acuto arriva nei primissimi minuti della seconda frazione, col gol di Federico Marino, lesto a trovare il tap-in vincente dopo la palla non trattenuta dal portiere avversario su una bordata da fuori di Marco Milano. (In proposito vi ricordiamo di coprirvi bene nei prossimi giorni, è prevista neve). E’ il gol dell’1-0 che porta in vantaggio gli all blacks e gli azzurri lo accusano. Due minuti dopo la difesa esce male e Cavallino raddoppia: Gian Marco Guglielmi sfrutta un passaggio corto di Tiziano Renzaglia per involarsi a tu per tu col portiere, insaccando la rete del 2-0. Paradossalmente il secondo gol riaccende gli azzurri, che tentano in tutti i modi di trovare la via della rete e rientrare in partita. A dieci dal termine il gol tanto cercato arriva, siglato da Maurizio Prainito, bravo a trovare lo specchio da posizione angolatissima (Grossi ha seriamente cercato il buco nella rete). Da qui in poi niente di più di ciò che si era già visto fin qui: solo grandi giocate. Delle difese, attente a non prendere il gol che avrebbe rovinato tutto, dei portieri, che hanno chiuso la saracinesca, e degli attaccanti (da segnalare un Marco Milano in gran serata). Finisce sul 2-1 il match, che porta Cavallino a 10 punti in classifica subito sotto le grandi e che sancisce un’onorevole sconfitta per Toscano (col gran rammarico di averlo giocato senza diversi titolari, soprattutto in attacco). 

Quando la prima in classifica incrocia la quart’ultima il risultato è quasi scontato. Se non fosse che in questo caso la quart’ultima è la New Team, un’altra di quelle squadre in grande condizione. E infatti la partita si mette presto in salita per Tabularasa: è la New Team a passare in vantaggio grazie alla bellissima punizione di Thomas Ripa (che segnerà anche il terzo gol) e a raddoppiare subito dopo con Pasquale Torrente, servito splendidamente in area da Massimiliano Russo e bravo a girarsi su stesso e calciare in porta.  E’ il gol del 2-0, che spezza un po’ il gioco dei nero-arancio, costretti anche a fare a meno di un elemento importante a centrocampo come Matteo Petrella per infortunio. Inutili i tentativi di riprenderla, quanto, purtroppo, il gol che accorcia le distanze siglato da Alessio Lombardi. 3-1 il risultato finale e prima sconfitta per Tabularasa, che lascia sul campo tre punti importanti per la corsa al titolo. Contro Coiffeur da Graziella, prossimo match in programma per loro, bisognerà tornare a fare punti per non perdere troppo terreno. Con i tre di stasera sono nove i gol messi a segno dai canarini nelle ultime due giornate. Sei punti in due partite e coda delle classifica allontanata. Ora si inizia a girare. 

Chi gode della sconfitta di Tabularasa e ne approfitta senza indugio è ovviamente l’Aston Birra. Il fatto che col Birringham City sia pure derby serve solo ad aumentare la voglia di vincere. E proprio come ogni derby che si rispetti, le emozioni non sono mancate. I birrans passano in vantaggio con Matteo Pulvirenti, salvo poi farsi raggiungere e addirittura superare dai gol di Andrea Muraca e di Scintilla Crincoli. A rimettere le cose a posto ci pensa ancora una volta Pulvirenti, prima che la doppietta di Marcel Mazilu chiuda i conti in favore dell'Aston. Una vittoria che vale oro in ottica campionato, che permette ai ragazzi di Pezzetta di allungare su Tabularasa e di trovarsi da soli in vetta almeno fino a mercoledì quando, sotto gli occhi attenti di giocatori e tifosi birrans, si giocherà Bochicchio Porte - Alma Executive. Entusiasmo alle stelle a fine partita per l'Aston e grande soddisfazione per mister Pezzetta, col derby in tasca e il primo posto in solitaria, almeno per due notti dormirà sul velluto.  

 

 

 

Aston in vetta, CSC Impianti in scia con le prime

Tuesday, 17 October 2017 15:28

Monday night amaro per Bar Gio' e Birringham city. Aston Birra e CSC Impianti festeggiano. 

Un’altra prestazione convincente per l’Aston Birra, che col 9-1 rifilato a Bar Gio’ si porta a 12 punti in solitaria in attesa che le avversarie scendano in campo. Il risultato è figlio di un incontro tra due condizioni opposte: il miglior attacco del campionato contro una squadra, Bar Gio’, che non è mai apparsa realmente in partita. Primi su ogni pallone e perennemente in attacco nonostante il largo divario i Birrans, spaesati e senza una vera impostazione nel gioco i rossoblu. Una disparità di mentalità che in campo ha fatto la differenza. Riflettori puntati sull’ottima prestazione di Pulvirenti, che supera il duello con difesa e portiere per ben quattro volte. Bar Gio’, con un solo punto guadagnato in quattro partite, ha ancora tempo per dimostrare la vera forza di questo gruppo, ma bisogna fare in fretta. Le avversarie non aspettano. 

Anche CSC Impianti, superato il passo falso dell’esordio, infila la terza vittoria consecutiva e si impone per 4-1 contro un Birringham in difficoltà dopo la sconfitta nel derby. Quando le squadre entrano in campo si scambiano con gli sguardi un tacito accordo: darle e prenderle senza troppi piagnistei. E così è. A venirne fuori è una partita emozionante, per i tanti spettatori che osservano dalle tribune, giocata su ritmi importanti e senza esclusione di colpi. La tripletta di Stefano De Angelis tinge di rosso e blu il match e porta CSC Impianti in seconda posizione. Con prestazioni come questa sperare in grande si può. Solo tre punti fin qui per il Birringham, una squadra che ci ha abituati a prestazioni di livello ma che nelle ultime uscite non è riuscita a vincere, complice anche l’assenza di attaccanti di ruolo. Bisogna sistemare qualcosa per rimanere in scia. 

 

Bochicchio Porte, a cambiare è solo il nome: poker al Simon Caffè

Friday, 29 September 2017 13:41

 Aston al cardiopalmo, pareggiano Cavallino Car Service e Coiffeur da Graziella

Ci sono cose su cui si può sempre contare. Cotta & Mangiata (da oggi Bochicchio Porte) sa di poter sempre contare su David Soldati. Sarà che Simon Caffè è ancora fuori condizione, sarà che mancavano il bomber di razza Crisafulli e diversi altri elementi, fatto sta che Bochicchio Porte ha passeggiato sugli avversari. Trascinati da un implacabile Soldati (tripletta), i gialloblù si impongono per 4-0. Di Luca Ruggero il quarto gol dei gialloblù, un gran tiro da fuori area con sfortunata deviazione della difesa per il gol del 3-0. Per Simon primo campanello d’allarme, anche se contro una delle prime della classe. E mercoledì c’è il Grillo Parlante. 

 “Le vittorie per 4-3 sono da infarto” usava dire Fabio Capello. Per conferma, chiedere al mister dell’Aston. Chissà quanti battiti avrà saltato quando i suoi hanno messo a segno il gol vittoria, conquistando tre punti di una partita bella, maschia e rocambolesca. I giocatori del Partizan, sempre in partita, si sono battuti come dei leoni. Ma contro la sfortuna non è bastato. Decisivo, infatti, un incredibile autogol del portiere (innocente), con palla che colpisce il palo, rimbalza sul numero 1 del Partizan e finisce in rete. Altrettanto decisive le tante parate che hanno permesso ai suoi di rimanere in partita, col gol che ha accorciato le distanze arrivato troppo tardi per puntare al pareggio. Un buon inizio per l’Aston, che forse deve sistemare qualcosa in difesa, almeno per non far saltare le coronarie al povero Mister Pezzetta. Per il Partizan la consapevolezza di essersela giocata fino alla fine è il punto di partenza per costruire la prossima vittoria, magari già alla prossima contro il PSG. 

 Unico pareggio di serata quello tra Cavallino Car Service e Coiffeur da Graziella, che non vanno oltre il 2-2. Buona prestazione di entrambe le squadre, anche se con discriminante: Cavallino, orfana del portiere, ha mandato in porta a giro difensori e centrocampisti. Forse con un portiere di ruolo le cose sarebbero andate diversamente. Speriamo che il problema non si ripresenti alla prossima, perché Soldati &co. non fanno sconti a nessuno. Viola alla ricerca dei primi tre punti alla prossima, contro Sky Garden. 

Champions e EL: fateci sognare!

Wednesday, 12 July 2017 15:43

 

Questa sera le finali Grillo Parlante - Aston Birra e Sky Garden - New Team. E occhio ai rigori.


Tra nuove certezze, sorprese e colpi di scena, questa sera si conclude il Pontina calcio a 7 cup 2017. È stato un percorso lungo e difficile, pieno di facce nuove e di pretendenti che si sono dovute arrendere troppo presto. E se la finale di Champions League si giocherà tra due squadre che partivano tra le favorite (anche se, forse, Cotta & Mangiata e Belo pellican team erano un po' sopra nelle quotazioni iniziali), la finale di Europa League rappresenta la più grande sorpresa. Non tanto per le squadre in campo, quanto per come questa finale sia stata raggiunta. I Canarini, campioni in carica, hanno disputato un girone da dimenticare, passando il turno come ultimi e con soli tre punti conquistati in sette uscite. Nella seconda fase la svolta, i giocatori rimettono la testa in campo e a suon di vittorie conquistano la seconda finale consecutiva. Ora solo lo Sky Garden si frappone tra New Team e il double, e non sarà una passeggiata. Lo Sky Garden, alla sua prima apparizione in questo torneo, ha già dato ottime impressioni sia agli spettatori che alle altre squadre. Una squadra che a volte si spegne e concede troppo campo agli avversari, ma quando è in palla mette in difficoltà anche i più bravi. Il 16 a 11 tra andata e ritorno contro Porcelli Impianti (detentrice della Champions) dà un po' la misura della caratura di questa squadra. Ci sarà da divertirsi, le sorprese potrebbero non essere finite.

Sebbene, come dicevamo, la finale di Champions sia un po' meno a sorpresa, quello tra Grillo e Aston resta uno scontro affascinante. Le sette vittorie su sette nel girone sono un ottimo biglietto da visita per il Grillo Parlante, anche se dai quarti in poi ci sono stati diversi pareggi. Tanta voglia di tornare a vincere invece per l'Aston che vuole conquistare per la prima volta la Champions per mettere in bacheca un titolo "europeo" che manca dal 2014.

Pronti per le semifinali

Friday, 23 June 2017 01:41

Con le vittorie di Grillo Parlante, PSG e New Team il gruppo A conquista in massa la qualificazione alle semifinali, eliminando incredibilmente tutte le squadre del gruppo B. 

Si chiudono qui i quarti di finale della Summer Cup 2017. Con il trionfo in Champions del Grillo Parlante su Toscano per 6-0, il quadro delle semifinali è completo. Proprio il Grillo sarà impegnato la prossima settimana contro Cotta & Mangiata, per provare ad aggiudicarsi un posto in finale contro la vincente tra Aston Birra e Pink Shop. Con l'ennesima prestazione da top player, Mirko Lascialfari conquista la testa della classifica dei miglior giocatori, a pari merito con Riccardo Zanobi. Ma vista la prematura uscita del Belo Pellican Team, Lascialfari avrà a disposizione almeno atre due gare per allungare su Zanobi. Dragancea insegue a un punto.

 

In Europa League PSG e New Team raggiungono le semifinali, dopo aver sconfitto Tostamore e Simon Caffè (quest'ultima tra le pretendenti iniziali alla vittoria finale). Il match, che le vedrà accoppiate, sarà cruciale per capire chi potrà aggiudicarsi la possibilità di raggiungere la finale, giocandosi la coppa contro la vincente di Partizan Degrado - Sky Garden. Con la goleada rifilata a Porcelli Impianti, Alessio Valenza si è portato in testa alla classifica cannonieri con 13 gol, tallonato dal bomber di razza Soldati fermo a quota 11. Gli altri sono lì dietro. Tutto è ancora possibile. 

Come gli osservatori più attenti avranno notato, a causa di una straordinaria serie di eventi, tutte le squadre approdate in semifinale appartengono al gruppo A. Questo, oltre all'inaspettata disfatta di formazioni che ambivano alla vittoria, implica un vantaggio per le semifinaliste: tutte si sono già incontrate sul terreno di gioco almeno una volta e conoscono punti deboli e punti di forza degli avversari. Non ci resta che attendere, per capire chi ha le maggiori chance di vincere la coppa.

New layer...
Page 1 of 3

Calcio a 8

Calcio a 8 - info e regole generali

Calcio a 8 - info e regole generali

Il calcio a 8 (familiarmente chiamato anche calciotto) è uno sport di squadra derivato dal calcio tr...

football

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del  calcio Pontino

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del calcio Pontino

Amici del calcio pontino, tenetevi forte. L’estate è alle porte: i campionati locali, ora nel clou, ...

Sidebar Ad 2

News

Calcio a 7 - info e regole generali

Calcio a 7 - info e regole generali

Il Calcio a 7 è una variante del gioco del calcio, praticata a livello amatoriale. Gli enti di promo...

matches

Eventi

Sidebar Ad 6

Links Consigliati

La Gazzetta Pontina
www.lagazzettapontina.it
Segui tutti gli eventi sportivi del tuo territorio
Pontina Calcio Show
www.pontinacalcioshow.it
News e aggiornamenti del calcio pontino

Beach Tennis

    Social

    Contact

    Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

    Website: www.pontinasport.it

    We have 204 guests and no members online

    JoomShaper