Il Corriere della Città
www.ilcorrieredellacitta.com
Segui lo sport sul portale on line di Pomezia ed Ardea

Bonus Track - 7a Giornata

Written by Wednesday, 21 November 2018 11:23

 

Bentornati a Bonus Track, l’unica rubrica che questa settimana esce col fuso orario di New York. 

Altre considerazioni. 

 

  1. L’invincibile armada si conferma anche contro il Birringham City superando gli avversari con un 3-0 da applausi. Capitan Cantisani, spalleggiato da Colonnelli e Di Stefano, sembra dire ai suoi: “Voi divertitevi e divertiteci, qui dietro ci pensiamo noi”. La classe infinita di Valenza e l’istinto da cecchino di Bianchini hanno fatto il resto, valori aggiunti di una squadra che gioca da squadra e per questo occupa, meritatamente, la prima posizione. Con questa vittoria Sky Garden raggiunge il settimo risultato utile consecutivo. Applausi a scena aperta. 
  2. In vetta insieme a Sky Garden c’è però anche l’Aston Birra, che di farsi beffare anche quest’anno non ne vuol sapere. Nonostante le diverse assenze - prima tra tutte quella di Prejmerean - l’Aston si aggiudica agevolmente i tre punti contro Lautari. Da segnalare un mostruoso Pulvirenti: cinque gol e Man of the match. Non voleva far sentire ai compagni la mancanza di Alex, nel farlo ha superato se stesso. Give me five. 
  3. Planet Win 365 si aggiudica lo scontro diretto per il terzo posto contro New Team in uno degli incroci più attesi della settimana. Ottima prestazione di squadra per Planet Win, tra le cui fila si è distinto Alberto Antinori, autore di entrambi i gol ambedue su azione personale rapida e letale. Terzo posto blindato e prime sempre ad un punto di distanza. Mica male. 
  4. Cominciamo col dire che Parrucci - Cavallino Car Service è stata senza dubbio la partita più bella del settimo turno: 13 gol messi a segno, tre triplette, continui ribaltamenti di fronte e di risultato hanno dipinto un 7-6 al cardiopalmo che ha visto la banda Santoli trionfare sugli All Blacks. Per Cavallino si tratta della seconda sconfitta in campionato dopo quella della scorsa giornata rimediata contro Cotta & Mangiata, che tradotto significa -6 dalla vetta occupata al momento da Sky Garden e Aston Birra. Finiti i sogni di gloria?  
  5. Un Grillo Parlante rimaneggiato frena l’avanzata di Cotta & Mangiata grazie ad una prestazione eroica del numero uno fluo Simone Carroccia. Nonostante i due gol incassati firmati Soldati (che ve lo dico a fare), l’estremo difensore del Grillo è riuscito a tenere a galla la propria squadra impedendo ai gialloblu di dilagare e blindando il 2-2 finale.                                      
  6. La vittoria di Quentin Bar su Starlight per 3-0 conferma la crisi di risultati della squadra capitanata da Simeone. Giunti alla sesta sconfitta, gli arancio devono ora rimettersi presto in carreggiata. Buona prova per Quentin, padrona del gioco per lunghi tratti della partita.
  7. Manita di Alma Executive ai danni di Phoenix. Mattatore della serata Marco Gloria, il quale, compreso che in campo si parla coi piedi, ha utilizzato il fiato risparmiato per presentarsi lucido sotto porta, riuscendo a siglare una tripletta (prima in stagione) e a guadagnarsi il titolo di Man of the match. Non era così difficile. Ottima prova anche per l’estremo difensore Tesoro. Con questa vittoria Alma scala una posizione ed insidia proprio quella occupata da Phoenix, distante ora solo un punto. Fiato sul collo. 
  8. Finisce 2-2 l’incrocio tra Partizan Degrado e PIM antincendio, con tanti rimpianti per la seconda. Avanti di due gol, i giocatori in maglia nera si sono fatti recuperare negli ultimi dieci minuti di gioco dal Partizan976, guidati da un fantastico Giacinto, autore di due assist al bacio trasformati in gol da Marcomei (doppietta). Never back down.
  9. Dopo una serie di risultati deludenti arriva la prima gioia per Pizzeria da Gabriele contro un Tabularasa in crisi d’identità. il 2-1 firmato Balducci (doppietta) consegna ai ragazzi di Peppone tre punti fondamentali per risalire a galla dal fondo della classifica. L’ottima prestazione di Giorgi e il ritorno di Lombardi non sono bastati a Sales e compagnia per evitare la quinta sconfitta stagionale.
  10. Anche la prima vittoria di SOMP si è fatta attendere a lungo, ma alla fine è arrivata. Con l’1-0 rifilato a Simon Cafe’ la squadra guidata da Matteo Sella ha finalmente conquistato i primi tre punti in campionato. Fuochi d’artificio. 

 

 

 

Bonus Track - 6a Giornata

Written by Tuesday, 13 November 2018 15:05
  1. Al decimo minuto di Sky Garden-Parrucci i tifosi dei blancos in tribuna si stropicciavano gli occhi per capire se quella davanti a loro fosse davvero la propria squadra del cuore o la rappresentazione in calzoncini di un film dell’orrore. Senza Colonnelli e con Cantisani infortunato - ma regolarmente in campo da buon capitano - la difesa blanca ha sofferto gli affondi a tinte arancio di Sportoletti (ancora una volta straripante) e Siciliano, tanto da trovarsi sotto di due gol dopo una manciata di minuti. Ma sul ciglio del tracollo si riconoscono i guerrieri: Torri e Valenza salgono in cattedra e trascinano i compagni verso l’incredibile rimonta, con tanto di gol diretto da calcio d’angolo e su punizione del numero 8 blanco, beniamino della curva. Vittoria e primo posto conservato. Non si molla niente (per essere educati). 
  2. In Coabitazione con Sky Garden si conferma al vertice l’Astor Birra. Dopo un primo tempo dominato dai ragazzi di Pizzeria da Gabriele, i Birrans sono riusciti a volgere a loro favore l’inerzia del match grazie all’ennesima prestazione super di Prejmerean. A differenza degli scorsi anni, in questa stagione i Birrans sono sempre più Alex-dipendenti. Mister Pezzetta spera di non doverne mai fare a meno, i tifosi pure. 
  3. In uno dei due match più attesi della settimana Planet Win 365 supera di misura Il Grillo Parlante al termine di un incontro da brividi e applausi. Nove reti totali, Sebastianelli e Antinori protagonisti e terzo posto consolidato per la squadra di Barbarino e Gagliardi. 
  4. Parliamoci chiaramente: se la New Team continua a vincere è tutto merito di questa rubrica. Dopo il disappunto per esser stati definiti “incompleti” nelle prime giornate, gli ex canarini hanno inanellato tre vittorie consecutive senza subire gol e facendo registrare la miglior difesa del campionato con soli cinque gol subiti. Scherzi a parte, sta per iniziare un mese d’inferno per gli uomini di Dallago: Planet Win 365, Cotta & Mangiata, Il Grillo Parlante e Cavallino Car service. Se al termine di questo girone dantesco la New Team risulterà essere ancora la difesa meno battuta del torneo avremo di fronte una possibile pretendente al titolo.
  5. Nel big match di giornata il triplice fischio dell’arbitro sancisce la prima sconfitta stagionale per Cavallino car service. E non importa che per la prima volta dalla sua fondazione Cavallino abbia incontrato Cotta & mangiata da prima della classe e non viceversa, quello coi gialloblu non è mai un incontro semplice. Gli All Blacks sono parsi distratti e fuori condizione, non è un caso che i due gol portino la firma di due difensori e nascano entrambi da palla inattiva. Dopo il pareggio rimediato contro lo Sky Garden, gli uomini di Vita perdono altri tre punti importanti per la conquista del titolo. Vittoria fondamentale per Cotta & Mangiata, che rosicchia velocemente il gap con le prime ed ora è a soli tre punti dal primo posto. Col miglior attacco del campionato la remuntada è molto più di un semplice speranza. A proposito di attacco, torna in forma smagliante David Soldati dopo la prestazione opaca della scorsa settimana, due gol messi a segno e Man of the match. Vecchio a chi?
  6. Nuovo stop per il Birringham, uscito sconfitto nel match contro Alma Executive. Scesi in campo nervosi e senza idee, come la peggior copia di loro stessi, i rojoblanco hanno sofferto la grinta degli avversari, bravi a metterli all’angolo e a sfruttare al meglio le occasioni create. Per Alma una vittoria fondamentale che mancava dalla prima giornata. 
  7. Si conclude con un pareggio l'avvincente incontro tra Quentin Bar e Tabularasa, con quest'ultima che inizia finalmente a racimolare punti preziosi per allontanarsi dal fondo della classifica. Perde una posizione invece Quentin Bar, che scivola all'undicesimo posto. 
  8. In uno scontro di bassa classifica, come lo è Simon Cafe’-Starlight in questo traballante inizio di campionato, difficilmente vedremo le mirabolanti giocate delle prime della classe. Ma se le partite fossero tutte così non avremmo bisogno dell’arbitro e non vedremmo mai giocatori rendersi ridicoli infuriandosi più per una partita di calcio a 7 che per il debito pubblico. Al di là del risultato - 4-1 per i rossoneri e Matteo Bonfè protagonista assoluto con una tripletta - ciò che colpisce del match e di queste due squadre sono la voglia di giocare e l’umiltà, due qualità troppo spesso sottovalutate. Bravi e grazie.
  9. Arriva infine la prima vittoria del Partizan Degrado nel match contro Lautari. Dopo i segnali incoraggianti visti nelle ultime due uscite, Ferretti e compagni calano il poker sugli avversari, bravi a restare in partita fino alla fine e sfortunati in almeno tre occasioni da gol neutralizzate dal numero 1 in maglia rosa. Man of the match Filipp Amato, tuttocampista anima e cuore dei giocatori in maglia bianca.  Per il Partizan una boccata d’aria fresca dopo un inizio di stagione deludente. 9 bis. Cari Lautari, la prima vittoria arriverà. Non disperate.
  10. Anche per questa settimana è tutto, Bonus Track torna tra 7 giorni col racconto della 7a giornata. 

 

 

Bonus Track - 5a Giornata

Written by Monday, 05 November 2018 04:59

Bonus Track - L’unica rubrica che per Halloween si è travestita da Il Giornale ed ha terrorizzato il buonsenso.  

 

1. La partita più attesa della 5a giornata non tradisce le attese e regala emozioni a profusione. Sky Garden - Cavallino Car Service non è una partita come le altre, non solo perché si incontrano le uniche due squadre a punteggio pieno e una vittoria nello scontro diretto potrebbe rivelarsi decisiva per l’assegnazione dei titolo: per Cavallino è un vero e proprio esame di maturità. Orfani di Colonnelli, Cantisani e Valenza, i blancos hanno sofferto parecchio la grinta e la tecnica degli avversari, passati in vantaggio con Milano e Monaco (entrambi in condizione straordinaria). Purtroppo per i loro supporter però gli All blacks non hanno ancora imparato a gestire alcuni momenti chiave della partita: nei minuti finali prima Enderle e poi De Angelis pareggiano i conti ed evitano la disfatta, siglando un 2-2 che non serve a nessuno (se non all’Aston Birra). Solo alla distanza sapremo quanto peserà questa mancata vittoria nell’economia del campionato.

2. A festeggiare il pareggio tra Sky Garden e Cavallino è - come detto - l’Aston Birra, brava a restare in scia e lesta a cogliere l’occasione buona. Detto fatto: col 2-1 su Quentin Bar i Birrans salgono a quota 13 e agganciano la vetta. Al momento il primo posto è una poltrona per tre, ma la classifica lì davanti è cortissima. 

3. Con una prestazione super, un Barbarino in versione fenomeno, il quinto e sesto gol di Scardellato (quest’anno partito in quarta) e con il professor D’ambrosio in forma smagliante Planet Win 365 affonda Cotta & Mangiata e prosegue la marcia verso il primo posto, distante ora solo un punto. Si tratta della quarta vittoria stagionale per i gialloneri, che premia il nuovo corso targato Barbarino-Gagliardi. Per Cotta & Mangiata è la seconda sconfitta dopo lo scivolone della prima giornata. Qualcosa si è rotto nell’oliato ingranaggio di mister Ercoli, tanto da far apparire anche David Soldati spento e giù di tono. Mentre la vetta si allontana sempre più c’è da capire dove intervenire, se Volpacchio e compagni non vogliono che siano altri a giocarsi il titolo.

4. Ad un solo punto dalle prime un inedito trio corre a braccetto lasciando indietro le ammiraglie, tra chi rischia di soffrire di vertigini, chi solo da quest’anno scrive la propria storia e chi al contrario ha fatto la storia del torneo e punta alle stelle. Parliamo di Birringham City, Parrucci e New Team. 4 bis. Il Birringham guidato dall’eterno Martinelli è artefice di un inizio straripante, con sei giocatori già andati a segno ed un Porciatti al secondo posto nella classifica marcatori con sette centri. Impegnato contro SOMP, il team del Cap è riuscito ad aggiudicarsi la vittoria grazie alla doppietta di Ussia e alla rete di Valori, conquistando così la quarta vittoria stagionale. Una buona prestazione quella di SOMP, che però non è bastata per portarsi a casa punti che in questa fase della stagione sono preziosissimi per il morale. 

5. il nuovo che avanza quest’anno si chiama Parrucci. Col poker rifilato ad Alma Executive gli orange infilano la quarta vittoria in questo inizio di stagione più che positivo. trascinata da un implacabile Sportoletti (7 gol all’attivo) la squadra di Santoli sta stupendo tutti. Fino a qui tutto bene. 

6. Il 2-0 su Lautari conferma l’ottimo inizio di campionato della New Team. Se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera allora gli ex canarini si candidano ad essere tra le protagoniste di questa stagione, invertendo la tendenza che li vede brillare soprattutto in coppa. Ennesima sconfitta per Lautari, che però sembra diventare man mano più compatta. La vittoria è dietro l’angolo, bisogna crederci. 

7. Il Grillo parlante supera in rimonta l’ostacolo Pim Antincendio e si porta ad 11 punti in classifica, in ottava posizione ma a sole due lunghezze dalle prime. Si avvicina alla conclusione l’incredibile tour de force inflitto dal calendario a Pim antincendio. I giocatori in tenuta nera, infatti, hanno già incontrato quasi tutte le squadre più blasonate del torneo, riuscendo a racimolare fin qui solo tre punti nonostante diverse prestazioni più che convincenti. Terza vittoria per il Grillo parlante, che ha già la testa alla prossima partita, nella quale scenderà in campo contro Planet Win 365. Preparate i pop-corn. 

8. C’è chi gioca solo per divertirsi e chi ha in testa scudetti e trofei. Poi c’è Phoenix, che come un giocatore d’azzardo incallito all’ultima mano si gioca le chiavi di casa. In un clima da mezzogiorno di fuoco, Starlight sfiora la prima vittoria stagionale salvo poi farsi raggiungere da Crincoli e compagnia sul risultato di 3-3. Un punto a testa e tanti rimpianti. 8 bis. Piloti ha preso più legni di Ronaldinho nel famoso spot, statisticamente da qui in poi la palla può solo entrare.

9. Alla disperata ricerca di punti, col pareggio per 2-2 rimediato martedì Partizan Degrado e Pizzeria da Gabriele rimandano  ancora l’appuntamento con la vittoria. I segnali visti negli ultimi 50 minuti fanno ben sperare. 

10.  Con le prime otto squadre racchiuse in tre punti si profila una settimana ricca di emozioni. Gli incroci tra Cavallino Car Service - Cotta & Mangiata, Planet Win 365 - Grillo Parlante e Parrucci - Sky Garden potrebbero dar vita a nuove gerarchie lì davanti, con New Team, Aston e Birringham spettatrici interessate impegnate in un turno solo sulla carta più agevole. 

 

E’ tutto per questa settimana, Bonus Track torna tra 7 giorni per la sesta di campionato.

Il Grillo vincente

Written by Tuesday, 30 October 2018 13:34

Contro Pim Antincendio finisce 5-2, ora gli uomini di Baravelli vedono la vetta a soli due punti

Il Grillo parlante supera - tutt’altro che agevolmente nonostante il risultato possa far intendere il contrario - l’ostacolo Pim Antincendio e si porta ad 11 punti in classifica, in ottava posizione ma a sole due lunghezze dalle prime. Passata inizialmente in vantaggio per 2-1, Pim subisce il ritorno degli avversari e si fa prima raggiungere e poi superare dai giocatori in maglia fluo, bravi a restare in partita fino alla fine. Da segnalare per Pim Antincendio l’esordio agrodolce di Emanuele Bayslak - che trova la via del gol ma poi si fa espellere per doppia ammonizione - e l’ormai consueta prestazione di livello del portiere Pellegrino, senza il quale il risultato finale sarebbe potuto essere ben più difficile da digerire. Per il Grillo illumina Lascialfari - ancora una volta migliore in campo - e delizia De Santis, sempre in anticipo su Bayslak tranne in occasione del gol. 

Si avvicina alla conclusione l’incredibile tour de force inflitto dal calendario a Pim antincendio. I giocatori in tenuta nera, infatti, hanno già incontrato quasi tutte le squadre più blasonate del torneo, riuscendo a racimolare fin qui solo tre punti nonostante diverse prestazioni più che convincenti. Terza vittoria per il Grillo parlante, che ha già la testa alla prossima partita, nella quale scenderà in campo contro Planet Win 365. Preparate i pop-corn. 

 

Planet Win 365 vola, 3-1 su Cotta & Mangiata

Written by Tuesday, 30 October 2018 12:27

Per i gialloblu è la seconda sconfitta in questa stagione 

 

L’occhio della telecamera ruba gli istanti pre-partita nello spogliatoio di Planet Win 365. Un silenzio assoluto avvolge le espressioni serie mentre capitan Barbarino passa in rassegna i suoi giocatori risparmiando il fiato: non ha bisogno di parole per caricare i suoi contro la rivale di sempre. 

Con una prestazione super, un Barbarino in versione fenomeno, il quinto e sesto gol di Scardellato (quest’anno partito in quarta) e con il professor D’ambrosio in forma smagliante Planet Win 365 affonda Cotta & Mangiata e prosegue la marcia verso il primo posto, distante ora solo un punto. Si tratta della quarta vittoria stagionale per i gialloneri, che premia il nuovo corso targato Barbarino-Gagliardi. Per Cotta & Mangiata è la seconda sconfitta dopo lo scivolone della prima giornata. Qualcosa si è rotto nell’oliato ingranaggio di mister Ercoli, tanto da far apparire anche David Soldati spento e giù di tono. Mentre la vetta si allontana sempre più c’è da capire dove intervenire, se Volpacchio e compagni non vogliono che siano altri a giocarsi il titolo. E mercoledì arriva Cavallino Car Service. 

 

 

Il punto a tre giornate dall’inizio:

1. Dopo tre giornate la classifica vede al comando tre squadre a punteggio pieno: Sky Garden, Planet Win 365 e Cavallino Car Service. Per continuità di prestazioni e per l’attacco super (15 reti all’attivo di cui la metà messe a segno da Lorenzo Bianchini, capocannoniere del torneo) sono i blancos la squadra da battere. Le pretendenti sono avvisate. Invincibile Armada

2. Rinati, riassemblati e determinati a dire la loro sono invece capitan Barbarino e i suoi Planet Win, eterne promesse non ancora ripagate che scalpitano per dimostrare di non essere secondi a nessuno. Ottimi i nuovi innesti in rosa, tra i quali si sono già messi in luce Bellantone e Antinori. Se è vero che il miglior attacco è la difesa, con sole due reti subite in tre partite i gialloneri si candidano ad essere una seria pretendente al titolo. Vedremo. Ballack chi? 

3. A chiudere il variegato terzetto è Cavallino Car Service che pare abbia finalmente trovato, almeno fin qui, la continuità che è sempre mancata a dei ragazzi con ottime potenzialità. Ora arriva il primo test con una grande, proprio contro Planet Win 365. Riusciranno gli uomini di Alessandro Vita a fare il salto di qualità tanto atteso? Cinderella men

4. Chi invece è già costretta a rincorrere è l’Aston Birra, dopo il pareggio della scorsa settimana contro Phoenix. Mercoledì arriva Simon Cafe’ e i Birrians non vedono l’ora di dimostrare che una semplice battuta d’arresto non basta a tenerli fuori dalla lotta per il titolo. Con un Prejmerean in queste condizioni (già 6 reti messe a segno fin qui) la risalita è a portata di mano. Alex Magno

5. Folto gruppo di inseguitrici dietro le prime quattro. Ottime le prime uscite di una delle nuove squadre del torneo, Quentin Bar, che all’esordio è riuscita dove molte altre squadre hanno miseramente fallito per anni: battere i campioni di Cotta & mangiata. Poi pareggio col Grillo Parlante (3-3, non proprio una passeggiata di salute) e vittoria contro i veterani della New Team. Mica male come inizio. Unexpected Fiction

6. Raggruppate a sei punti Cotta & Mangiata, Birringham City, New Team e Parrucci, con gialloblu ed ex canarini accomunate dall’unica sconfitta contro Quentin Bar. Manca ancora qualcosa. Incomplete

7. Sale a cinque punti il Grillo Parlante con la prima vittoria della stagione contro Pizzeria da Peppone, un rocambolesco 4-3 che ha regalato più di un’emozione.  C’è ancora da registrare qualcosa in difesa, troppi i 7 gol subiti fin qui. Falsa partenza

8. A quota quattro troviamo Alma Executive (sconfitta da Cavallino) e Phoenix Fc, in grado questa settimana di fermare niente meno che l’Aston Birra. Complimenti. 

9. Solo tre punti per PIM antincendio (1-2 contro Planet Win 365 all’ultima) e Partizan Degrado, con quest’ultima che proprio questa settimana trova la sua prima vittoria grazie al 6-2 rifilato a Simon Cafe’. 

10. Simon Cafe’ che insieme a SOMP ha guadagnato solo un punto fin qui, nonostante il ritorno dell’indimenticato bomber Crisafulli, che deve ancora trovare la migliore condizione. Chiudono la classifica Starlight FC, Pizzeria da Gabriele, Tabularasa e Lautari, ancora tutte ferme a zero punti. Rimandate

Per questa settimana è tutto, Bonus track torna lunedì prossimo col racconto della quarta giornata. 

 

Bonus track - La situazione a tre giornate dal termine

Written by Tuesday, 13 February 2018 14:51

A tre giornate dalla fine niente è ancora deciso. E lo stop di Bochicchio ha riaperto il campionato. L’Aston ora ci crede sul serio. 

 

  1. Alla fine è successo. Quando siamo ormai in dirittura d’arrivo, Bochicchio Porte rimedia la prima sconfitta stagionale proprio contro il Grillo Parlante, rivale storica che non vedeva l’ora di fare lo sgambetto alla prima della classe. Avrà goduto come un riccio Mirko Lascialfari, autore del gol che ha riaperto il campionato. 
  2. Archiviata facilmente la pratica Simon Cafe’ - ancora un’ottima prova per la coppia Prejmerean-Pulvirenti -  ora l’Aston ha tra le mani la possibilità di riagganciare la vetta nel match point contro Cavallino Car Service. Un solo risultato disponibile: la vittoria. 
  3. Nonostante il risultato finale, Cambiamenti - New Team è stata una partita tutt’altro che facile per i bianconeri. Qualità, quantità e gol hanno caratterizzato un match spettacolare e, almeno nel primo tempo, decisamente equilibrato. Poi la superiorità tecnica dei bianconeri e quel 17 lì davanti hanno preso il sopravvento. E con questi 4 sono 22 i centri stagionali di Giorgio Nika. 
  4. Sky Garden ha superato anche l’ostacolo Bar Gio’ - che ha venduto cara la pelle, come sempre nelle ultime uscite - ed ora spera di arrivare in fondo a questa corsa a tre per il terzo posto davanti a Cambiamenti e OFIP. 9 punti ancora in palio, tutto è ancora apertissimo. 
  5. Il poker di Jacopo Sabiu regala all’OFIP una vittoria importantissima contro Tabularasa. Il terzo posto è ancora possibile. 
  6. Il 2-1 di Cavallino Car Service sul Birringham City avvicina un po’ di più gli All Black alla conquista di un pass per la Champions, ma le avversarie sono lì e tutte raggruppate in due punti. 
  7. Lo spettacolo che non ti aspetti ce lo hanno regalato CSC Impianti e Alma Executive. Nonostante i 14 punti in classifica che le separavano prima del match, in campo le differenze si sono assottigliate, tanto che ad uscire dal campo con i tre punti è stata proprio l’ex fanalino di coda Alma Executive.  E Simone Gloria è stato un’altra volta il migliore in campo. 
  8. 50 sfumature di blu tra PSG e Toscano. il 2-2 finale non inguaia la classifica né è utile per migliorarla, mentre i Blues sono alla disperata ricerca di punti per non terminare il campionato in ultima posizione. Al momento lì in fondo ci sono quattro squadre a 10 punti. E occhio agli scontri diretti. 
  9. Su quale sarà il nome del Pichichi di quest’anno ci sono pochi dubbi: re David Soldati, 31 gol in 16 presenze e, fino alla disfatta contro il Grillo, detentore di una straordinaria media di 2,06 gol a partita. Fin qui tutto bene. Ma “forse non tutti sanno che” anche altri due giocatori stanno riuscendo nell’impresa di tenere il passo con questa media - ed uno addirittura a superarla: Giorgio Nika, 22 gol in 10 presenze (media di 2,2 gol a partita!) e Alessio Valenza, 14 gol in sole 7 presenze. Soldati vincerà meritatamente la classifica cannonieri, ma se Nika e Valenza avessero giocato tutte le partite (escludendo flipper e carrozze), come sarebbe la classifica ora? 
  10. Comunque vada sarà un finale mozzafiato e ricco di sorprese, tra coronarie, grida e lacrime. Proprio come piace a noi. Non vi resta che seguirci. 

 

 

 

Bonus Track, il racconto della 14a giornata

Written by Tuesday, 30 January 2018 15:30

Al vertice tutto resta com’è, ancor più dopo la vittoria dell’Aston Birra su Cambiamenti. I Birrans blindano il secondo posto, il sogno di sorpasso dei bianconeri è svanito. Monday night XXX, Sales - Lombardi spingono Tabularasa, il Birringham vola. 

 

  1. Con un briciolo di agonismo in più sarebbe stato un ottimo incontro di MMA. Alla fine l’ha spuntata l’Aston, con un 4-2 che blinda il secondo posto e cancella le speranze di sorpasso dei bianconeri. Bianconeri che ora devono guardarsi le spalle per non perdere anche la terza posizione, L’OFIP è già arrivato. 
  2. Continua a segnare la coppia Prejmerean-Pulvirenti, 28 i gol complessivi. Nika si starà mangiando le mani. Di Perna ha sbloccato la capacità Funambolo. 
  3. A dispetto dell’abisso che le separa, OFIP - Alma Executive è stata una partita giocata sul filo del rasoio, portata a casa solo nel finale e non senza difficoltà da un rimaneggiatissimo OFIP. Con questo 4-3 i Pelicans riagganciano dopo diverse partite il terzo posto, portandosi a pari punti con Cambiamenti. La sfida è ancora apertissima. 
  4. Sky Garden, sorpasso riuscito. Con una partita ancora da recuperare i blancos si posizionano davanti al Grillo Parlante in quinta posizione. Tutto facile (almeno nel risultato) contro Starlight, grazie alla solita prestazione convincente di Cristian Castelletti (tripletta), al momento in quarta posizione nella classifica dei goleador. 
  5. Montagne russe per Starlight. Il poker rimediato contro lo Sky Garden rappresenta l’ennesima sterzata nell’andamento orange delle ultime quattro partite: vittoria, sconfitta, vittoria, sconfitta. Un trend inadatto ai deboli di stomaco, ma al momento efficace per accaparrarsi punti preziosi in classifica. Con tanti ringraziamenti a San Luca Marchetti. 
  6. Nel Monday night - Vin Diesel la New Team ferma il Grillo Parlante sul risultato di 1-1 e con lo stesso risultato finiscono anche Simon Cafe’ - Bar Gio’ e CSC Impianti - Partizan Degrado. Manco a mettersi d’accordo. 
  7. Nuovo stop per il Grillo, che non pareggiava da ottobre e si presentava contro la New Team con un filotto di sei vittorie nelle ultime nove partite. 
  8. Destini incrociati di metà classifica quelli tra Tabularasa e Cavallino Car Service, volti a favore dei nero-arancio grazie alla vittoria per 2-1 che significa sorpasso, ottavo posto e, con due partite in meno, possibilità da qui alla fine di scalare diverse posizioni in classifica. E se mancano i gol degli attaccanti ci pensano i difensori a portare a casa il risultato, come contro gli All Blacks. 
  9. Chi continua a sfornare ottime prestazioni è il Birringham, sempre più in condizione e artefice di un’ottima vittoria contro Toscano. Si accettano scommesse su dove può arrivare la squadra di Walter Martinelli. 
  10. Anche per questa giornata è tutto, ora sotto con la 15a. Stay tuned. 

 

 

Bonus Track - Buon 2018

Written by Sunday, 31 December 2017 23:04

Bonus track, l’unica rubrica che per il 2018 vi augura di avere: la forza per sopravvivere ad una cannonata di Orlando Pagliaro, la fortuna di Alessio Ferretti e la capacità di essere i migliori anche quando le cose non si mettono bene come Walter Martinelli. (E per farvi questi auguri esce con tre settimane di ritardo). Altre considerazioni. 

 

  1. Bochicchio e Aston ci hanno regalato una partita fantastica. La vittoria di Bochicchio pone i gialloblu in netto vantaggio nella corsa al titolo, anche considerando  le vittorie negli scontri diretti. Ora le avversarie dovranno cercare di vincerle tutte e sperare nel passo falso degli uomini di mister Ercoli. 1 bis. David Soldati ha segnato un gol da dio che una volta ho visto fare a Van Basten. E ho detto tutto. 
  2. Nonostante una sconfitta pesante per la classifica, l’Aston ha dimostrato di giocarsela alla pari coi più forti (e senza due titolari). Da qui ripartire. 
  3. Cambio della guarda tra Cambiamenti e Tabularasa. Le due esordienti stanno seguendo trend opposti: dominatrice nelle prime giornate, la squadra di Sales &co. è ora in caduta libera. Destino contrario per i bianconeri che, dopo i tentennamenti dell’esordio, stanno sfornando prestazioni sempre più convincenti. L’ultima? L’8-0 rifilato proprio ai nero-arancio. Entusiasmo alle stelle per il presidente Addati, che nel post-partita ha commentato la superiorità dei suoi con un’espressione troppo colorita per essere riportata ma decisamente calzante. 
  4. Settimana agrodolce per il Grillo Parlante: vince 4-2 contro il Birringham City (anche grazie all’ennesima grande prestazione di Mirko Lascialfari), poi fallisce il match point contro il Partizan che sarebbe valso il terzo posto. 
  5. OFIP e Sky Garden recupereranno il turno il 3 gennaio (insieme a New Team - CSC Impianti). I Pelicans dovranno assolutamente vincere per poter puntare al terzo posto. Contro questo Garden non sarà un’impresa facile. 
  6. Il regalo più bello, probabilmente, se lo sono fatto i giocatori del Partizan Degrado. Prima la vittoria in rimonta su Cavallino Car Service (un 4-3 da brividi), poi il 2-1 sul Grillo Parlante nel recupero della sesta giornata. Risultato: sei punti d’oro contro due avversarie scese in campo da favorite. E ora i nostri giovani Degradati possono godersi la pausa con una nuova consapevolezza nei propri mezzi. Applausi. 
  7. Starlight conquista una vittoria importantissima contro Toscano (la terza in campionato per gli orange) superando 3-1 gli azzurri, che nonostante la sconfitta sono ancora in lotta per l’ottavo posto. 
  8. Finalmente è arrivata la prima vittoria per Simon Cafè. Un 4-0 secco su Alma Executive che suona come una boccata d’aria per i rossoneri. Ora bisognerà riconfermarsi per abbandonare le ultime posizioni. 
  9. Angolo statistiche. Soldati è sempre più padrone della classifica marcatori con 18 gol all’attivo. Fin qui niente di nuovo. Il dato interessante è che dietro di lui si stanno formando diverse coppie-gol niente male. Tra queste, le due più prolifiche sono quelle che stanno trascinando Aston e Cambiamenti da inizio stazione: Pulvirenti-Prejmerean (23 gol in due) e Nika-Capone (20 gol). Per quanto riguarda le classifiche dei migliori giocatori e dei migliori portieri, invece, la corsa non potrebbe essere più aperta di così (anche se è doveroso ricordare che Walter Martinelli è al momento il miglior portiere del torneo nonostante la sua squadra non se la stia passando proprio benissimo). 
  10. Pontina calcio a 7 League torna l’8 gennaio per il rush finale, quello proprio non ve lo potete perdere. Per il 2017 è tutto. Passo e chiudo. 

Bonus Track

Written by Saturday, 16 December 2017 14:26

Bonus Track. L’unica rubrica ad aver preso l’acqua insieme a Bochicchio e Birringham anche senza scendere in campo. Così, per solidarietà. Altre considerazioni. 

1. Partiamo dalla fine: il posticipo della decima giornata tra CSC Impianti e Sky Garden si è concluso con un pirotecnico 4-4. Un match spettacolare in cui un ispiratissimo Valenza ha messo a segno il secondo poker di questa giornata dopo quello di Marco Milano.

2. Bochicchio Porte ha superato 1-0 il Birmingham City aggiudicandosi il penultimo match di questa giornata diffusa. Se il risultato vi sembra un po’ anonimo, lo stesso non si può dire dei 50 minuti giocati sotto una pioggia scrosciante che a tratti a reso il campo al limite del praticabile. Eppure nessuno si è tirato indietro; le squadre hanno voluto a tutti i costi terminare il match, in un palpabile impeto di orgoglio e amore per la maglia.

2 bis. Con questa vittoria i gialloblu si sono goduti il primato in classifica per una notte, salvo poi essere raggiunti nuovamente dall’Aston Birra. 

3. L’Aston ha vinto ancora, stavolta contro Coiffeur da Graziella (5-1). Un attacco mostruoso, quello dei Birrians, capace di mettere a segno 51 gol in 10 incontri disputati (13 in più della seconda squadra più prolifica). Con questi tre punti (più la vittoria nel recupero della 9a giornata) l’Aston ha raggiunto Bochicchio al primo posto in classifica, la condizione ideale in vista dell’attesissimo scontro diretto di lunedì. Il miglior attacco contro la miglior difesa del campionato. Chi vince avrà un vantaggio importante nella corsa al titolo. 

4. Lì dietro le inseguitrici sgomitano e la cosa inizia a farsi interessante. Intanto a salire al terzo posto è Cambiamenti, che in effetti ha effettuato un cambiamento di rotta niente male: dopo aver racimolato solo un punto nelle prime tre giornate, con il 4-2 su Starlight i bianconeri inanellato la sesta vittoria consecutiva.  

5. Chi il terzo posto l’ha lasciato è l’OFIP, superato 4-2 dall’ottima prova di Cavallino Car Service, che conquista una vittoria importante e si ritrova virtualmente al quarto posto con una partita da recuperare. Terzo scontro diretto portato a casa per gli All Blacks, un vantaggio che potrebbe essere decisivo nella fase finale del campionato. Menzione speciale per lo straordinario Marco Milano, che mette a segno ben quattro gol (tutti dedicati a questa rubrica). Bravo.

6. Il Grillo Parlante riscatta la brutta sconfitta subita contro Tabularasa e per buona misura ne fa 6 a Bar Gio’ (6-2 lo score finale). Con questa vittoria i giocatori i maglia fluo si sono portati a pari punti col gruppetto delle inseguitrici.  

7. Seconda vittoria consecutiva per Toscano, il match contro Alma Executive termina 4-1 per gli azzurri, che puntano con decisione a piazzarsi tra le prime otto. Ottima prestazione per Roberto Conficconi, per la quinta volta miglior portiere della partita. 

8. Il PSG ha vinto contro la New Team e aggancia così proprio i Canarini a 10 punti. Ennesima prova convincente di Simone Miresse, che ha messo a segno entrambi i gol dei blues e con 8 reti è il miglior realizzatore dei suoi. 

9. Partizan Degrado - Simon cafe’ finisce 2-2. Momento difficile per il Partizan, la cui ultima vittoria è datata 13 ottobre.C’è bisogno di qualcosa in più. Nessun cambiamento in classifica per i rossoneri, al secondo punto conquistato fin qui. 

10. Come la giornata appena terminata, il giro di boa verso il rush finale. Anche se mancano ancora molte partite, la prossima giornata potrebbe risultare decisiva in termini di scontri diretti: sebbene il match più atteso sia lo scontro al vertice tra Bochicchio Porte e Aston Birra, anche Tabularasa - Cambiamenti e OFIP - Sky Garden potrebbero essere due match point importanti per la classifica finale. Staremo a vedere. 

 

Page 1 of 7

Calcio a 8

Calcio a 8 - info e regole generali

Calcio a 8 - info e regole generali

Il calcio a 8 (familiarmente chiamato anche calciotto) è uno sport di squadra derivato dal calcio tr...

football

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del  calcio Pontino

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del calcio Pontino

Amici del calcio pontino, tenetevi forte. L’estate è alle porte: i campionati locali, ora nel clou, ...

Sidebar Ad 2

News

Calcio a 7 - info e regole generali

Calcio a 7 - info e regole generali

Il Calcio a 7 è una variante del gioco del calcio, praticata a livello amatoriale. Gli enti di promo...

matches

Eventi

Sidebar Ad 6

Links Consigliati

La Gazzetta Pontina
www.lagazzettapontina.it
Segui tutti gli eventi sportivi del tuo territorio
Pontina Calcio Show
www.pontinacalcioshow.it
News e aggiornamenti del calcio pontino

Beach Tennis

    Social

    Contact

    Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

    Website: www.pontinasport.it

    We have 50 guests and no members online

    JoomShaper