Il Corriere della Città
www.ilcorrieredellacitta.com
Segui lo sport sul portale on line di Pomezia ed Ardea

Belo Pellican Team, la Coppa Italia è tua!

Written by 
Published in Featured
Wednesday, 15 March 2017 17:08

I Pellicani si aggiudicano la Coppa Italia imponendosi su Cotta&Mangiata, 4-3 il risultato finale. 

Per guardarli giocare ci siamo persi la storica rimonta del Barcellona sul PSG. Credeteci se vi diciamo che ne è valsa la pena. Con un pirotecnico 4-3, infatti, Barbarino e i suoi pellicani hanno messo le mani sulla Coppa Italia. 

LA PARTITA - I giocatori del Belo partono subito forte e assediano la porta difesa dal numero 1 arancio. Dopo essersi avvicinati al gol in diverse occasioni, è Fabrizio Valle a trovare per primo la via della rete, portando in vantaggio i Pellican. Ma se a Cotta&Mangiata bastasse andare sotto di un gol per perdere la concentrazione, non ci sarebbe il suo nome sul trofeo per il primo posto del campionato appena concluso. E infatti i giocatori di Mr Ercoli agguantano il pari con Innamorati. Entrambe le squadre tengono alta la tensione: arriva il gol del 2-1 per il vantaggio arancio, firmato Soldati, al quale risponde quasi subito Omar Farhani, che porta il punteggio sul 2-2. Le squadre sono di nuovo pari, finché nel secondo tempo è Cotta&Mangiata a portarsi nuovamente in vantaggio con il gol del 3-2, messo a segno da un infinito Soldati a mezzo servizio, causa il solito ginocchio malconcio.

I giocatori in maglia oro vedono passare davanti ai loro occhi le immagini dell'ultima sconfitta rimediata dagli avversari, costata il titolo di campioni, sentono le grida di incitamento di Barbarino, lanciano uno sguardo a tutti i tifosi accorsi in massa per incitarli. Questa volta no. Questa volta bisogna vincere. A riportare il Belo in partita è il beniamino della squadra, Valerio Piciucchi, che con un tocco sublime insacca sul secondo palo alle spalle del portiere il gol del 3-3 e subito dopo corre a festeggiare sotto la curva, con un'esultanza che resterà negli annali di questo torneo. 

Cotta&Mangiata non demorde, ma continua a vedere le proprie scorribande offensive spegnersi tra le mani di Barbarino. E il gol vittoria arriva, ed è tutto dorato: azione offensiva del Belo che si conclude col tocco in rete di Scardellato e col definitivo 4-3 per i Pellican, che al primo anno di partecipazione si portano a casa la Coppa Italia. Cotta&Mangiata può uscire dal campo a testa alta dopo un torneo di altissimo livello. La vendetta del Belo è servita.

IL CAPITANO - Capitan Barbarino ha commentato la partita nel post-gara: “Penso che sia una vittoria meritata, è stata sofferta ma fortemente voluta. Come diceva Boskov, alla fine c’è solo un vincitore. Come quando loro ci hanno battuti 2-0: siamo andati sott’acqua tre minuti, abbiamo preso due gol e abbiamo perso. Ci tengo a dire che il merito è tutto dei ragazzi, che hanno saputo ascoltare, e abbiamo vinto perché abbiamo giocato come sappiamo giocare. 

Faccio i migliori complimenti a Cotta&Mangiata, la ritengo un’eterna rivale in questo torneo e spero di rivederla nel prossimo”. 

Una squadra nata da pochissimo: “La squadra è nata dal nulla, da un sentimento di rivincita personale da parte mia e del mio vice capitano Valerio Piciucchi. Abbiamo messo insieme i ragazzi più giusti e più disponibili sul territorio. Insieme abbiamo creato un qualcosa che definirei un mostro più che una squadra, col tempo ci siamo conosciuti e abbiamo imparato ad aiutarci l’un l’altro nel momento del bisogno in campo. Conoscersi è stata la cosa più bella. Molti si conoscevano di vista, ma nessuno veramente, fino in fondo. Poi capisci che anche con persone che non conosci veramente hai tante cose in comune e tante da fare insieme”. 

Barbarino ha poi dedicato la vittoria a tutti i sostenitori del Belo Pellican Team, che hanno accompagnato la squadra “da ogni singola partita fino alle birre insieme” e ha concluso con una battuta sul futuro: “Il futuro è scritto: noi vogliamo vincere il torneo estivo. Se giochi con piacere, con voglia, con dei compagni che ti sostengono e si sostengono l’un l’altro, il risultato è quello. Se uno fa ciò che vuole e fa ciò che gli piace fare il risultato può essere uno solo, quello che tutti vogliono, ossia la vittoria. Squadra che vince non si cambia, per cambiare mi dovranno battere. La domanda è una: al prossimo mi batteranno?”.

Intanto la prossima sfida è già alle porte, quella contro New Team, per alzare al cielo anche la Supercoppa.

      

Read 539 times Last modified on Wednesday, 15 March 2017 17:12

Related items

  • In vista quarti da urlo!

    Si tirano le somme di due mesi intensi. Due gironi di alto livello in cui, senza troppe sorprese, svettano le teste di serie.

    La Champions League ci regalerà sfide appassionanti come quella tra Aston e Alma. Gruppi uniti e compatti come le vere squadre dovrebbero essere. E' un peccato sapere in anticipo che in semifinale ne troveremo solo una.

    Un'altra gara tutta da gustare è quella di Cotta & Mangiata opposta a Pizzeria da Gabriele. Non solo una questione d'onore per le due attività, ma anche una prova di maturità. I canarini, dopo la vittoria in Coppa Lazio, vogliono spiccare il volo e confermarsi come rivelazione di questo 2019.

    Altra rivelazione di questa edizione, creando scompiglio nel girone B, è certamente City Network. Formata dalla ceneri di LM Trasporti prima e Coiffeur da Graziella poi, il City è un ottima squadra, specialmente alle due estremità, rappresentate da Imparato tra i pali e Siciliano finalizzatore e capocannoniere. Si capisce da se che Sky Garden non dovrà sottovalutare l'ostacolo e scendere in campo con i migliori della rosa.

    Il Birringham City mai domo, ha rischiato grosso ma alla fine ce l'ha fatta. Arriva la tanto sperata qualificazione. A pagarne le spese è Planet Win, forse l'unica sorpresa nel non vederla partecipare alla Champions. Nell'ultima partita che decide tutto il girone è il Birringham ad avere una marcia in più, disputando forse la gara perfetta, anche senza un perno fondamentale in difesa come Cardillo. Finisce 4 a 3. Alla luce di questo risultato Martinelli e compagni affronteranno nei quarti gli avversari di sempre, stimati e rispettati, i New Team.

    Nell'Europa League, scartata per scontri diretti nella classifica avulsa troveremo quindi Planet Win avversaria di Lautari, fanalino di coda del Girone A.

    San Lorenzo Vs Somp chiude la parte bassa del tabellone, due squadre imprevedibili nel bene e nel male. Staremo a vedere.

    Essegi di capitan Di Napoli fa un ottima figura nel suo girone, ma non basta per strappare il biglietto per l'europa che conta. Quel quinto posto sta un pò stretto ma dopo tutto si tratta della prima edizione per gran parte della rosa. Nei quarti affronteranno la vincente dello spareggio tra Altrove e Los Happines. Stay tuned.

    Simeone & Co, ringalluzziti dalla vittoria nel Derby, se la vedranno con il Boca. I Gialloblu di Camerlengo e Dioguardi dovranno dare il meglio se vorranno superare i coriacei Starlight.

    Programma dei quarti di finale

  • Tre per un posto

    Per sapere chi è salito sul gradino più basso del podio abbiamo atteso fino all'ultima partita. Dopo 19 giornate chiudono a 43 punti l'Aston Birra di Mr Pezzetta, Planet Win di Mr Gagliardi e Cotta & Mangiata di Mr Ercoli.

    Al fotofinish e grazie alla classifica avulsa è Planet Win ad aggiudicarsi il terzo posto!

    La classifica avulsa conta i seguenti scontri diretti:

    Planet Win - Cotta & Mangiata  3 - 1

    Cotta & Mangiata - Aston Birra  6 - 1

    Aston Birra - Planet Win  1 - 1

    Classifica Avulsa:

    Planet Win 4

    Cotta & Mangiata 3

    Aston Birra 1

     

  • 17° giornata - Un mercoledì da leoni
    17°giornata
     
    In un mercoledì da leoni scendono in campo 8 squadre.
     
    Con il campionato ormai agli sgoccioli e chiuso alle prime tre in classifica, è gran bagarre nelle retrovie per aggiudicarsi un miglior piazzamento in vista dei tabelloni di coppa.
     
    Apre la serata un evergreen di questa competizione: Cavallino vs Starlight.
    Il match sembra in discesa per gli All Blacks grazie al possesso palla di Venneri e David a centrocampo e ai gol di Guglielmi e Catalini. Nel secondo tempo esce la grinta di Starlight che accorcia le distanze e tenta il pareggio in extremis. Rimaneggiati e con Sgriccia costretto al ruolo di libero difensivo, rimane una buona prova per Simeone e compagni, di buon auspicio in vista dei playout.
     
    Inizia il secondo match e PIM Antincendio è già in vantaggio contro Quentin Bar.
    Tutto da copione quindi...pensate che se questo campionato si chiudesse tutto nei primi 25 minuti, probabilmente PIM sarebbe lì a lottare nella parte alta della classifica. Peccato però che poi bisogna giocare un altro tempo, quello decisivo. Quentin Bar infatti non si fa aspettare troppo e infila tre reti che valgono tre punti.
    Per D'ilario ancora una prova da incorniciare.
     
    Sono le ore 21.30 e la rimaneggiatissima Phoenix inizia la sua partita in 6. Di sicuro non è la sfida adatta per partire in inferiorità numerica, anche perchè dall'altra parte del campo c'è Soldati, assetato di gol.
    Cotta & Mangiata ne fa solo uno prima dell'arrivo del settimo uomo per Phoenix, dopodichè dilaga.
    Dopo questi due mesi da incubo, per Phoenix non rimane che leccarsi le ferite e puntare a testa alta ai playoff di Coppa Italia.
     
    E' tardi e fa freddo... in via del tutto eccezionale è in programma un altro scontro, quello tra gli intramontabili New Team e la new entry Parrucci.
    Gli arancioni deludono le aspettative, gettano la spugna e subiscono un brutto k.o. Orfani di Sportoletti, non basta il solo Siciliano a illuminare i suoi.
    New Team invece è solida e non invecchia mai, rispolvera un grande Tavaglione autore di una doppietta. I blues accorciano in classifica proprio su Parrucci, che con molta probabilità incontreranno nuovamente tra 2 settimane nei playoff.

     
  • Bonus Track - 5a Giornata

    Bonus Track - L’unica rubrica che per Halloween si è travestita da Il Giornale ed ha terrorizzato il buonsenso.  

     

    1. La partita più attesa della 5a giornata non tradisce le attese e regala emozioni a profusione. Sky Garden - Cavallino Car Service non è una partita come le altre, non solo perché si incontrano le uniche due squadre a punteggio pieno e una vittoria nello scontro diretto potrebbe rivelarsi decisiva per l’assegnazione dei titolo: per Cavallino è un vero e proprio esame di maturità. Orfani di Colonnelli, Cantisani e Valenza, i blancos hanno sofferto parecchio la grinta e la tecnica degli avversari, passati in vantaggio con Milano e Monaco (entrambi in condizione straordinaria). Purtroppo per i loro supporter però gli All blacks non hanno ancora imparato a gestire alcuni momenti chiave della partita: nei minuti finali prima Enderle e poi De Angelis pareggiano i conti ed evitano la disfatta, siglando un 2-2 che non serve a nessuno (se non all’Aston Birra). Solo alla distanza sapremo quanto peserà questa mancata vittoria nell’economia del campionato.

    2. A festeggiare il pareggio tra Sky Garden e Cavallino è - come detto - l’Aston Birra, brava a restare in scia e lesta a cogliere l’occasione buona. Detto fatto: col 2-1 su Quentin Bar i Birrans salgono a quota 13 e agganciano la vetta. Al momento il primo posto è una poltrona per tre, ma la classifica lì davanti è cortissima. 

    3. Con una prestazione super, un Barbarino in versione fenomeno, il quinto e sesto gol di Scardellato (quest’anno partito in quarta) e con il professor D’ambrosio in forma smagliante Planet Win 365 affonda Cotta & Mangiata e prosegue la marcia verso il primo posto, distante ora solo un punto. Si tratta della quarta vittoria stagionale per i gialloneri, che premia il nuovo corso targato Barbarino-Gagliardi. Per Cotta & Mangiata è la seconda sconfitta dopo lo scivolone della prima giornata. Qualcosa si è rotto nell’oliato ingranaggio di mister Ercoli, tanto da far apparire anche David Soldati spento e giù di tono. Mentre la vetta si allontana sempre più c’è da capire dove intervenire, se Volpacchio e compagni non vogliono che siano altri a giocarsi il titolo.

    4. Ad un solo punto dalle prime un inedito trio corre a braccetto lasciando indietro le ammiraglie, tra chi rischia di soffrire di vertigini, chi solo da quest’anno scrive la propria storia e chi al contrario ha fatto la storia del torneo e punta alle stelle. Parliamo di Birringham City, Parrucci e New Team. 4 bis. Il Birringham guidato dall’eterno Martinelli è artefice di un inizio straripante, con sei giocatori già andati a segno ed un Porciatti al secondo posto nella classifica marcatori con sette centri. Impegnato contro SOMP, il team del Cap è riuscito ad aggiudicarsi la vittoria grazie alla doppietta di Ussia e alla rete di Valori, conquistando così la quarta vittoria stagionale. Una buona prestazione quella di SOMP, che però non è bastata per portarsi a casa punti che in questa fase della stagione sono preziosissimi per il morale. 

    5. il nuovo che avanza quest’anno si chiama Parrucci. Col poker rifilato ad Alma Executive gli orange infilano la quarta vittoria in questo inizio di stagione più che positivo. trascinata da un implacabile Sportoletti (7 gol all’attivo) la squadra di Santoli sta stupendo tutti. Fino a qui tutto bene. 

    6. Il 2-0 su Lautari conferma l’ottimo inizio di campionato della New Team. Se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera allora gli ex canarini si candidano ad essere tra le protagoniste di questa stagione, invertendo la tendenza che li vede brillare soprattutto in coppa. Ennesima sconfitta per Lautari, che però sembra diventare man mano più compatta. La vittoria è dietro l’angolo, bisogna crederci. 

    7. Il Grillo parlante supera in rimonta l’ostacolo Pim Antincendio e si porta ad 11 punti in classifica, in ottava posizione ma a sole due lunghezze dalle prime. Si avvicina alla conclusione l’incredibile tour de force inflitto dal calendario a Pim antincendio. I giocatori in tenuta nera, infatti, hanno già incontrato quasi tutte le squadre più blasonate del torneo, riuscendo a racimolare fin qui solo tre punti nonostante diverse prestazioni più che convincenti. Terza vittoria per il Grillo parlante, che ha già la testa alla prossima partita, nella quale scenderà in campo contro Planet Win 365. Preparate i pop-corn. 

    8. C’è chi gioca solo per divertirsi e chi ha in testa scudetti e trofei. Poi c’è Phoenix, che come un giocatore d’azzardo incallito all’ultima mano si gioca le chiavi di casa. In un clima da mezzogiorno di fuoco, Starlight sfiora la prima vittoria stagionale salvo poi farsi raggiungere da Crincoli e compagnia sul risultato di 3-3. Un punto a testa e tanti rimpianti. 8 bis. Piloti ha preso più legni di Ronaldinho nel famoso spot, statisticamente da qui in poi la palla può solo entrare.

    9. Alla disperata ricerca di punti, col pareggio per 2-2 rimediato martedì Partizan Degrado e Pizzeria da Gabriele rimandano  ancora l’appuntamento con la vittoria. I segnali visti negli ultimi 50 minuti fanno ben sperare. 

    10.  Con le prime otto squadre racchiuse in tre punti si profila una settimana ricca di emozioni. Gli incroci tra Cavallino Car Service - Cotta & Mangiata, Planet Win 365 - Grillo Parlante e Parrucci - Sky Garden potrebbero dar vita a nuove gerarchie lì davanti, con New Team, Aston e Birringham spettatrici interessate impegnate in un turno solo sulla carta più agevole. 

     

    E’ tutto per questa settimana, Bonus Track torna tra 7 giorni per la sesta di campionato.

  • PCa7 entra nel vivo

    Pontina Calcio a 7 Cup entra nel vivo, tra dubbi e incertezze si chiude la seconda giornata della fase a gironi.

     

    Girone A:

    A seguito dei risultati del campionato appena concluso, chi l'avrebbe mai detto di trovare Planet Win a un solo punto, Aston Birra al secondo pareggio consecutivo e Alma Executive a punteggio pieno? A questo punto la qualificazione per la Champions sembra alla portata di tutti, si prevedono scontri diretti decisivi e nel caso classifiche avulse!
    Molto importante sarà anche la differenza reti, Alma Executive su tutte ha già un bel bottino con +9, grazie ai 6 gol rifilati a Sky Garden e i 4 al Birringham. La squadra di capitan Gloria era partita bene anche in campionato per poi sciogliersi durante il corso dell'inverno, sembra non essere il caso di questa edizione estiva. I biancoblu in sede di mercato hanno fatto due o tre innesti giusti che garantiranno continuità.
    Sky Garden conferma la sua potenza nella partita contro Planet ma viene ridimensionata brutalmente nella seconda uscita, formazione vittima di tante assenze, che se reiterate, rischiano di compromettere l'andamento del girone.
    Birringham cambia divisa, tra l'altro bellissima, ma non cambia lo spirito di entusiasmo con il quale affronta ogni nuova stagione. I veterani Martinelli e Crincoli trovano nuova energia grazie ai giovani Armenia, Muraca e Valori. Decisivi nell'ultima partita contro Huncoat United.

    Proprio Huncoat, a differenza del solo punto in classifica, è la squadra che ha sorpreso di più. All'esordio è stata ottima la prestazione contro Aston, dove si fa raggiungere sul 3 pari solo allo scadere. Manuel Nasso è in grande spolvero e affianco al nuovo acquisto Nika è la coppia offensiva più pericolosa in circolazione.

    Planet Wine Aston Birra rimandate alla prossima settimana per il riscatto.

     

    Girone B:

    In questo girone troviamo la vecchia guardia, squadre abituate a competere per questa coppa. New Team e il Grillo raccolgono il medesimo risultato, un pareggio e una vittoria. Quattro punti a testa in vista dello scontro diretto in programma mercoledi prossimo.
    Cavallino Car Service porta a casa il secondo pareggio. Non bastano le prestazioni eccellenti di Guglielmi, serve di più per pensare di fare il salto di categoria. Una vittoria contro Bochicchio potrebbe servire per puntare finalmente alla Champions.

    Tanta organizzazione e buona volontà per Starlight che però non va oltre le due sconfitte rimediate fin qui. I tulipani di capitan Simeone si dovranno rimaettere in carreggiata già dalla prossima sfida contro gli amici di TabulaRasa.

    Partita sospesa per Bochicchio Porte e Tabularasa, dopo il brutto infortunio che ha coinvolto Alessio Perna. Per fortuna il difensore si rimetterà presto senza troppe complicazioni. Tutta l'organizzazione fa gli auguri di un pronta guarigione e rientro in campo.
    La partita si recupererà prima della fine della fase a gironi e si riprenderà dal 12'minuto sul punteggio di 1 a 0 a favore di Tabularasa.

Leave a comment

Calcio a 8

Calcio a 8 - info e regole generali

Calcio a 8 - info e regole generali

Il calcio a 8 (familiarmente chiamato anche calciotto) è uno sport di squadra derivato dal calcio tr...

football

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del  calcio Pontino

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del calcio Pontino

Amici del calcio pontino, tenetevi forte. L’estate è alle porte: i campionati locali, ora nel clou, ...

Sidebar Ad 2

News

Calcio a 7 - info e regole generali

Calcio a 7 - info e regole generali

Il Calcio a 7 è una variante del gioco del calcio, praticata a livello amatoriale. Gli enti di promo...

matches

Eventi

Sidebar Ad 6

Links Consigliati

La Gazzetta Pontina
www.lagazzettapontina.it
Segui tutti gli eventi sportivi del tuo territorio
Pontina Calcio Show
www.pontinacalcioshow.it
News e aggiornamenti del calcio pontino

Beach Tennis

    Social

    Contact

    Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

    Website: www.pontinasport.it

    We have 97 guests and no members online

    JoomShaper