Il Corriere della Città
www.ilcorrieredellacitta.com
Segui lo sport sul portale on line di Pomezia ed Ardea

New Team alza il primo trofeo!

Written by 
Published in Calcio a 7
Thursday, 12 March 2015 00:02

Pontina calcio a 7 - Finale di Coppa Italia - 9 marzo 2015

Dopo un partita esaltante, la New Team ha avuto la meglio nei confronti di DuePuntoZero e conquista il suo primo trofeo.

La Cronaca: Il match sembra subito in discesa per DuePuntoZero grazie alla mobilità di Soldati e Francioni. I due aprono la difesa avversaria lasciando un corridoio centrale per Menegoni, che insacca con il destro alle spalle dell'incolpevole Ambrogi. I primi 25 minuti finiscono sull'1 a 0 e senza aver corso troppi pericoli, Mr Ercoli porta i suoi ad affrontare il secondo tempo.

Qualcosa però non funziona come dovrebbe e la partita ha un inversione di marcia. La New Team non molla niente, accanendosi su ogni palla e contrasto. Questa tenacia, che contraddistingue la squadra di Dallago, paga e porta subito frutto con un autorete di Caforio dal calcio d'angolo di Bardi. Il pareggio dei bianco rossi dura pochissimo però. Presi dalla frenesia, commettono l'errore di lasciare solo in contropiede David Soldati, che non perdona. Così, in un attimo la New Team è ancora sotto. Se non fosse per un paio di interventi prodigiosi del portierone Ambrogi, il vantaggio per DuePuntoZero potrebbe essere maggiore.

Per Ciotti e Caforio la serata non è delle migliori, perdono palloni commettendo falli decisivi a centrocampo. Due Punto Zero poco organizzata in difesa lascia spesso in sofferenza capitan Volpacchio, alle prese con le accelerazioni di un Torrente scatenato. Per pareggiare, la New Team deve però aggrapparsi alla solita punizione di Acanfora, che dalla sua posizione preferita realizza l'ennesima rete da calcio piazzato.

Nei restanti 5 minuti la New Team si riversa nell'area avversaria per gli ultimi assalti alla porta difesa da Morzillo. In questa fase concitata, l'arbitro fischia un fallo netto su Zanobi proprio sulla mattonella dalla quale, pochi minuti prima, è avvenuto il pareggio. Acanfora piazza la palla a terra ma invece di tirare come al suo solito, scarica a Bardi che appoggiandola al centro, serve davanti la porta il solo Dallago, per il tap-in che vale il vantaggio, partita e coppa.

L'esultanza al triplice fischio è quella delle grandi occasioni, New Team vince finalmente un trofeo e può guardare con fiducia l'edizione estiva facendo un pensierino alla Champions League.

Tanta delusione invece per Mr Ercoli che vede sfumare un altra finale. I suoi dovranno rigenerarsi in previsione della competizione estiva sempre più competitiva.

 

Le pagelle NEW TEAM

AMBROGI 7: Sempre vigile, compie interventi decisivi facendo la differenza. Gatto!

BARDIi 7: Non fa rimpiangere l'assenza di Tavaglione. Si sacrifica in difesa e recupera palloni importanti. Si propone continuamente sulla fascia, suo l'assist decisivo. Pendolino!

ACANFORA 8: Quando non perde tempo ad imprecare lascia poco spazio agli attaccanti. Tutti i calci piazzati sono i suoi, specialità della casa bombe calde sotto gli incroci. Piedino fatato!

CURCIO 6,5: Classe ed eleganza, genio e sregolatezza. Sbaglia un paio di palloni potenzialmente decisivi che avrebbero messo il compagno davanti al portiere. Funambolo!

ARZENTON 6,5: Tattico e Intelligente. Sbaglia qualche passaggio ma si fa trovare sempre al posto giusto nel momento giusto. Jolly!

ZANOBI 6,5: Dopo un periodo di assenza scende in campo con coraggio e si destreggia bene tra le linee. Dona alla squadra il suo prezioso contributo. Benefattore!

TORRENTE 7,5: Una vera spina nel fianco, non lascia tranquilli gli avversari. Testardo e irascibile, quando accelera lascia gli avversari sul posto. Imbizzarrito!

DALLAGO 7,5: Un cuore da grande capitano, trascina la squadra fino all'ultimo respiro. Segna il gol della vita con il piede sinistro che non sapeva neanche di avere. Leaonida!

GRASSI 9: Chi più di lui ha sofferto il match non potendo giocare? Sempre a bordo campo dalla prima all'ultima partita, con il freddo o con la pioggia, sapendo che l'unico supporto era sostenere e consigliare i propri compagni. Monumentale!

  

Read 1569 times Last modified on Monday, 19 September 2016 18:11

Related items

  • PC7 si rifà il look: ecco tutte le novità

    Anno zero a Pontina calcio a 7 con la nuova formula per l’edizione 2019/2020. Tantissime novità in campo, scopriamole insieme. 

    PC7 diventa Pro e raddoppia la posta: due campionati, due campi da gioco, due pass per Alba Adriatica che attendono di essere strappati dietro la linea del traguardo. Scopriamo insieme tutte le novità.

     I due campionati 

    Da quest’anno le 24 partecipanti, in ordine di arrivo rispetto allo scorso campionato, si divideranno in due competizioni: serie A e serie B. Due campionati completamente separati in termini di classifica e premi individuali e di squadra, compreso quello finale in caso di primo posto: la trasferta ad Alba Adriatica per giocare le finali regionali di calcio a 7. Esattamente come nella realtà, il nuovo regolamento prevede promozioni e retrocessioni: al termine del campionato le ultime quattro classificate della Serie A saranno retrocesse e lasceranno il posto alle prime quattro della serie B. 

    Le coppe

    Dopo sette straordinarie edizioni Il format dice addio alla Coppa Lazio, mentre passa a 24 squadre la Coppa Italia. Un’ottima opportunità di vedere le squadre della serie cadetta misurarsi contro quelle della A. La coppa si giocherà durante i campionati anziché subito dopo, con un turno ogni mese. Questa la situazione riguardo le coppe della fase invernale, ma anche quella estiva ha subito delle modifiche. Determinante per accedere all’edizione 2020 di Champions League ed Europa League, infatti, sarà il piazzamento ottenuto in campionato, con le squadre di A che si contenderanno la coppa dalle grandi orecchie, al netto di promozioni e retrocessioni, e quelle di B che invece si sfideranno in Europa League. Le 22 giornate di campionato (con partite di andata e ritorno) si disputeranno sui due campi di Pomezia (campo dei preti) e Torvaianica (Il delfino). 

     Ancora poche ore e si accenderanno i riflettori su questa nuova edizione di PC7. Noi non stiamo più nella pelle. E voi? 

     

     

     

     

     

  • In vista quarti da urlo!

    Si tirano le somme di due mesi intensi. Due gironi di alto livello in cui, senza troppe sorprese, svettano le teste di serie.

    La Champions League ci regalerà sfide appassionanti come quella tra Aston e Alma. Gruppi uniti e compatti come le vere squadre dovrebbero essere. E' un peccato sapere in anticipo che in semifinale ne troveremo solo una.

    Un'altra gara tutta da gustare è quella di Cotta & Mangiata opposta a Pizzeria da Gabriele. Non solo una questione d'onore per le due attività, ma anche una prova di maturità. I canarini, dopo la vittoria in Coppa Lazio, vogliono spiccare il volo e confermarsi come rivelazione di questo 2019.

    Altra rivelazione di questa edizione, creando scompiglio nel girone B, è certamente City Network. Formata dalla ceneri di LM Trasporti prima e Coiffeur da Graziella poi, il City è un ottima squadra, specialmente alle due estremità, rappresentate da Imparato tra i pali e Siciliano finalizzatore e capocannoniere. Si capisce da se che Sky Garden non dovrà sottovalutare l'ostacolo e scendere in campo con i migliori della rosa.

    Il Birringham City mai domo, ha rischiato grosso ma alla fine ce l'ha fatta. Arriva la tanto sperata qualificazione. A pagarne le spese è Planet Win, forse l'unica sorpresa nel non vederla partecipare alla Champions. Nell'ultima partita che decide tutto il girone è il Birringham ad avere una marcia in più, disputando forse la gara perfetta, anche senza un perno fondamentale in difesa come Cardillo. Finisce 4 a 3. Alla luce di questo risultato Martinelli e compagni affronteranno nei quarti gli avversari di sempre, stimati e rispettati, i New Team.

    Nell'Europa League, scartata per scontri diretti nella classifica avulsa troveremo quindi Planet Win avversaria di Lautari, fanalino di coda del Girone A.

    San Lorenzo Vs Somp chiude la parte bassa del tabellone, due squadre imprevedibili nel bene e nel male. Staremo a vedere.

    Essegi di capitan Di Napoli fa un ottima figura nel suo girone, ma non basta per strappare il biglietto per l'europa che conta. Quel quinto posto sta un pò stretto ma dopo tutto si tratta della prima edizione per gran parte della rosa. Nei quarti affronteranno la vincente dello spareggio tra Altrove e Los Happines. Stay tuned.

    Simeone & Co, ringalluzziti dalla vittoria nel Derby, se la vedranno con il Boca. I Gialloblu di Camerlengo e Dioguardi dovranno dare il meglio se vorranno superare i coriacei Starlight.

    Programma dei quarti di finale

  • Valanga di gol

    Nella serata dei playoff e playout è valanga di gol!

    Si comincia con le due sfide da dentro o fuori. I primi a salutare la competizione sono i Lautari battuti per 4 a 1. Se pur con qualche difficoltà ad adattarsi a questo rettangolo di gioco, i ragazzi di Armando Buzzetti sono stati per tutto il campionato autori di grande sportività portandosi a casa, oltre a un gustoso ricordo, il premio Fair Play. Tabularasa passa così ai quarti di Coppa Lazio dopo un percorso incerto. Chissà se Sales, Tamburrini & Co riusciranno a trovare la retta via.

    Il match tra PIM Antincendio e Starlight è al cardiopalma! Nessuno vuole rinunciare all'ultimo posto disponibile sul tabellone di coppa. I ragazzi di mister Colista partono a razzo forti della loro esperienza in questo tipo di sfide. Massaccesi fa reparto da solo portandosi dietro tutta la retroguardia nera, il resto lo combina Sgriccia in difesa, ormai leader di reparto e libero di impostare il gioco.  PIM è stordito ma mai domo. Aiello e Pellegrino non si arrendono e portano per mano la squadra sul clamoroso 4 pari, a pochi minuti dal termine. Proprio del talentuoso portiere il tiro dalla distanza che fa saltare in piedi la panchina! La sorte non è dalla parte di PIM e forse non lo è mai stata in tutto il corso del campionato. Infatti, come di consueto arriva la beffa negli ultimi secondi grazie a un autorete su calcio d'angolo del povero Romiti, motorino onnipresente del centrocampo! Starlight tira un sospiro di sollievo, felice di non aver vanificato così tanta fatica.

    La serata si chiude in bellezza con una scoppiettante sfida tra Parrucci e New Team! Gli arancioneri prevalgono sul risultato grazie alla straordinaria forma di Sportoletti e Mengozzi, pilastro della difesa. Adesso in coppa Italia i giochi si fanno ancora più duri perchè arriva Sky Garden, stimolante ma difficile da arginare. I Blues perdono ma cambiano soltanto obiettivo, quella coppa già vinta nel 2017.

  • 17° giornata - Un mercoledì da leoni
    17°giornata
     
    In un mercoledì da leoni scendono in campo 8 squadre.
     
    Con il campionato ormai agli sgoccioli e chiuso alle prime tre in classifica, è gran bagarre nelle retrovie per aggiudicarsi un miglior piazzamento in vista dei tabelloni di coppa.
     
    Apre la serata un evergreen di questa competizione: Cavallino vs Starlight.
    Il match sembra in discesa per gli All Blacks grazie al possesso palla di Venneri e David a centrocampo e ai gol di Guglielmi e Catalini. Nel secondo tempo esce la grinta di Starlight che accorcia le distanze e tenta il pareggio in extremis. Rimaneggiati e con Sgriccia costretto al ruolo di libero difensivo, rimane una buona prova per Simeone e compagni, di buon auspicio in vista dei playout.
     
    Inizia il secondo match e PIM Antincendio è già in vantaggio contro Quentin Bar.
    Tutto da copione quindi...pensate che se questo campionato si chiudesse tutto nei primi 25 minuti, probabilmente PIM sarebbe lì a lottare nella parte alta della classifica. Peccato però che poi bisogna giocare un altro tempo, quello decisivo. Quentin Bar infatti non si fa aspettare troppo e infila tre reti che valgono tre punti.
    Per D'ilario ancora una prova da incorniciare.
     
    Sono le ore 21.30 e la rimaneggiatissima Phoenix inizia la sua partita in 6. Di sicuro non è la sfida adatta per partire in inferiorità numerica, anche perchè dall'altra parte del campo c'è Soldati, assetato di gol.
    Cotta & Mangiata ne fa solo uno prima dell'arrivo del settimo uomo per Phoenix, dopodichè dilaga.
    Dopo questi due mesi da incubo, per Phoenix non rimane che leccarsi le ferite e puntare a testa alta ai playoff di Coppa Italia.
     
    E' tardi e fa freddo... in via del tutto eccezionale è in programma un altro scontro, quello tra gli intramontabili New Team e la new entry Parrucci.
    Gli arancioni deludono le aspettative, gettano la spugna e subiscono un brutto k.o. Orfani di Sportoletti, non basta il solo Siciliano a illuminare i suoi.
    New Team invece è solida e non invecchia mai, rispolvera un grande Tavaglione autore di una doppietta. I blues accorciano in classifica proprio su Parrucci, che con molta probabilità incontreranno nuovamente tra 2 settimane nei playoff.

     
  • Bonus Track - 7a Giornata

     

    Bentornati a Bonus Track, l’unica rubrica che questa settimana esce col fuso orario di New York. 

    Altre considerazioni. 

     

    1. L’invincibile armada si conferma anche contro il Birringham City superando gli avversari con un 3-0 da applausi. Capitan Cantisani, spalleggiato da Colonnelli e Di Stefano, sembra dire ai suoi: “Voi divertitevi e divertiteci, qui dietro ci pensiamo noi”. La classe infinita di Valenza e l’istinto da cecchino di Bianchini hanno fatto il resto, valori aggiunti di una squadra che gioca da squadra e per questo occupa, meritatamente, la prima posizione. Con questa vittoria Sky Garden raggiunge il settimo risultato utile consecutivo. Applausi a scena aperta. 
    2. In vetta insieme a Sky Garden c’è però anche l’Aston Birra, che di farsi beffare anche quest’anno non ne vuol sapere. Nonostante le diverse assenze - prima tra tutte quella di Prejmerean - l’Aston si aggiudica agevolmente i tre punti contro Lautari. Da segnalare un mostruoso Pulvirenti: cinque gol e Man of the match. Non voleva far sentire ai compagni la mancanza di Alex, nel farlo ha superato se stesso. Give me five. 
    3. Planet Win 365 si aggiudica lo scontro diretto per il terzo posto contro New Team in uno degli incroci più attesi della settimana. Ottima prestazione di squadra per Planet Win, tra le cui fila si è distinto Alberto Antinori, autore di entrambi i gol ambedue su azione personale rapida e letale. Terzo posto blindato e prime sempre ad un punto di distanza. Mica male. 
    4. Cominciamo col dire che Parrucci - Cavallino Car Service è stata senza dubbio la partita più bella del settimo turno: 13 gol messi a segno, tre triplette, continui ribaltamenti di fronte e di risultato hanno dipinto un 7-6 al cardiopalmo che ha visto la banda Santoli trionfare sugli All Blacks. Per Cavallino si tratta della seconda sconfitta in campionato dopo quella della scorsa giornata rimediata contro Cotta & Mangiata, che tradotto significa -6 dalla vetta occupata al momento da Sky Garden e Aston Birra. Finiti i sogni di gloria?  
    5. Un Grillo Parlante rimaneggiato frena l’avanzata di Cotta & Mangiata grazie ad una prestazione eroica del numero uno fluo Simone Carroccia. Nonostante i due gol incassati firmati Soldati (che ve lo dico a fare), l’estremo difensore del Grillo è riuscito a tenere a galla la propria squadra impedendo ai gialloblu di dilagare e blindando il 2-2 finale.                                      
    6. La vittoria di Quentin Bar su Starlight per 3-0 conferma la crisi di risultati della squadra capitanata da Simeone. Giunti alla sesta sconfitta, gli arancio devono ora rimettersi presto in carreggiata. Buona prova per Quentin, padrona del gioco per lunghi tratti della partita.
    7. Manita di Alma Executive ai danni di Phoenix. Mattatore della serata Marco Gloria, il quale, compreso che in campo si parla coi piedi, ha utilizzato il fiato risparmiato per presentarsi lucido sotto porta, riuscendo a siglare una tripletta (prima in stagione) e a guadagnarsi il titolo di Man of the match. Non era così difficile. Ottima prova anche per l’estremo difensore Tesoro. Con questa vittoria Alma scala una posizione ed insidia proprio quella occupata da Phoenix, distante ora solo un punto. Fiato sul collo. 
    8. Finisce 2-2 l’incrocio tra Partizan Degrado e PIM antincendio, con tanti rimpianti per la seconda. Avanti di due gol, i giocatori in maglia nera si sono fatti recuperare negli ultimi dieci minuti di gioco dal Partizan976, guidati da un fantastico Giacinto, autore di due assist al bacio trasformati in gol da Marcomei (doppietta). Never back down.
    9. Dopo una serie di risultati deludenti arriva la prima gioia per Pizzeria da Gabriele contro un Tabularasa in crisi d’identità. il 2-1 firmato Balducci (doppietta) consegna ai ragazzi di Peppone tre punti fondamentali per risalire a galla dal fondo della classifica. L’ottima prestazione di Giorgi e il ritorno di Lombardi non sono bastati a Sales e compagnia per evitare la quinta sconfitta stagionale.
    10. Anche la prima vittoria di SOMP si è fatta attendere a lungo, ma alla fine è arrivata. Con l’1-0 rifilato a Simon Cafe’ la squadra guidata da Matteo Sella ha finalmente conquistato i primi tre punti in campionato. Fuochi d’artificio. 

     

     

     

Leave a comment

Calcio a 8

Calcio a 8 - info e regole generali

Calcio a 8 - info e regole generali

Il calcio a 8 (familiarmente chiamato anche calciotto) è uno sport di squadra derivato dal calcio tr...

football

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del  calcio Pontino

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del calcio Pontino

Amici del calcio pontino, tenetevi forte. L’estate è alle porte: i campionati locali, ora nel clou, ...

Sidebar Ad 2

News

Calcio a 7 - info e regole generali

Calcio a 7 - info e regole generali

Il Calcio a 7 è una variante del gioco del calcio, praticata a livello amatoriale. Gli enti di promo...

matches

Eventi

Sidebar Ad 6

Links Consigliati

La Gazzetta Pontina
www.lagazzettapontina.it
Segui tutti gli eventi sportivi del tuo territorio
Pontina Calcio Show
www.pontinacalcioshow.it
News e aggiornamenti del calcio pontino

Beach Tennis

    Social

    Contact

    Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

    Website: www.pontinasport.it

    We have 90 guests and no members online

    JoomShaper