Il Corriere della Città
www.ilcorrieredellacitta.com
Segui lo sport sul portale on line di Pomezia ed Ardea

Cotta & Mangiata in cerca di un Bomber!

Written by 
Published in Calcio
Monday, 02 September 2013 11:47

E' ufficiale Cotta & Mangiata è in cerca di un Bomber. Dopo le ultime assenze di David Soldati, che assicura alla squadra profondità e gol fulminei, il team arancio deve trovare un punto di riferimento al centro del suo attacco.

Alle porte dell'edizione invernale 2013, la squadra perde anche  l'esperienza di Gianni Della Valle, utile anche nel ricoprire il ruolo di punta. Per questo C&M deve correre ai ripari, e nel frattempo si deve affidare alla discontinuità di Filippo Siscaro, che alterna gesti da fuoriclasse a momenti di assenza dal campo. Il centrocampo può contare su elementi validi, che hanno sempre avuto il vizio del gol, ma di certo per pensare di arrivare tra le prime bisognerà attrezzarsi bene.

Read 29531 times Last modified on Monday, 30 September 2013 11:30

Related items

  • Bonus Track - 5a Giornata

    Bonus Track - L’unica rubrica che per Halloween si è travestita da Il Giornale ed ha terrorizzato il buonsenso.  

     

    1. La partita più attesa della 5a giornata non tradisce le attese e regala emozioni a profusione. Sky Garden - Cavallino Car Service non è una partita come le altre, non solo perché si incontrano le uniche due squadre a punteggio pieno e una vittoria nello scontro diretto potrebbe rivelarsi decisiva per l’assegnazione dei titolo: per Cavallino è un vero e proprio esame di maturità. Orfani di Colonnelli, Cantisani e Valenza, i blancos hanno sofferto parecchio la grinta e la tecnica degli avversari, passati in vantaggio con Milano e Monaco (entrambi in condizione straordinaria). Purtroppo per i loro supporter però gli All blacks non hanno ancora imparato a gestire alcuni momenti chiave della partita: nei minuti finali prima Enderle e poi De Angelis pareggiano i conti ed evitano la disfatta, siglando un 2-2 che non serve a nessuno (se non all’Aston Birra). Solo alla distanza sapremo quanto peserà questa mancata vittoria nell’economia del campionato.

    2. A festeggiare il pareggio tra Sky Garden e Cavallino è - come detto - l’Aston Birra, brava a restare in scia e lesta a cogliere l’occasione buona. Detto fatto: col 2-1 su Quentin Bar i Birrans salgono a quota 13 e agganciano la vetta. Al momento il primo posto è una poltrona per tre, ma la classifica lì davanti è cortissima. 

    3. Con una prestazione super, un Barbarino in versione fenomeno, il quinto e sesto gol di Scardellato (quest’anno partito in quarta) e con il professor D’ambrosio in forma smagliante Planet Win 365 affonda Cotta & Mangiata e prosegue la marcia verso il primo posto, distante ora solo un punto. Si tratta della quarta vittoria stagionale per i gialloneri, che premia il nuovo corso targato Barbarino-Gagliardi. Per Cotta & Mangiata è la seconda sconfitta dopo lo scivolone della prima giornata. Qualcosa si è rotto nell’oliato ingranaggio di mister Ercoli, tanto da far apparire anche David Soldati spento e giù di tono. Mentre la vetta si allontana sempre più c’è da capire dove intervenire, se Volpacchio e compagni non vogliono che siano altri a giocarsi il titolo.

    4. Ad un solo punto dalle prime un inedito trio corre a braccetto lasciando indietro le ammiraglie, tra chi rischia di soffrire di vertigini, chi solo da quest’anno scrive la propria storia e chi al contrario ha fatto la storia del torneo e punta alle stelle. Parliamo di Birringham City, Parrucci e New Team. 4 bis. Il Birringham guidato dall’eterno Martinelli è artefice di un inizio straripante, con sei giocatori già andati a segno ed un Porciatti al secondo posto nella classifica marcatori con sette centri. Impegnato contro SOMP, il team del Cap è riuscito ad aggiudicarsi la vittoria grazie alla doppietta di Ussia e alla rete di Valori, conquistando così la quarta vittoria stagionale. Una buona prestazione quella di SOMP, che però non è bastata per portarsi a casa punti che in questa fase della stagione sono preziosissimi per il morale. 

    5. il nuovo che avanza quest’anno si chiama Parrucci. Col poker rifilato ad Alma Executive gli orange infilano la quarta vittoria in questo inizio di stagione più che positivo. trascinata da un implacabile Sportoletti (7 gol all’attivo) la squadra di Santoli sta stupendo tutti. Fino a qui tutto bene. 

    6. Il 2-0 su Lautari conferma l’ottimo inizio di campionato della New Team. Se è vero che chi ben comincia è a metà dell’opera allora gli ex canarini si candidano ad essere tra le protagoniste di questa stagione, invertendo la tendenza che li vede brillare soprattutto in coppa. Ennesima sconfitta per Lautari, che però sembra diventare man mano più compatta. La vittoria è dietro l’angolo, bisogna crederci. 

    7. Il Grillo parlante supera in rimonta l’ostacolo Pim Antincendio e si porta ad 11 punti in classifica, in ottava posizione ma a sole due lunghezze dalle prime. Si avvicina alla conclusione l’incredibile tour de force inflitto dal calendario a Pim antincendio. I giocatori in tenuta nera, infatti, hanno già incontrato quasi tutte le squadre più blasonate del torneo, riuscendo a racimolare fin qui solo tre punti nonostante diverse prestazioni più che convincenti. Terza vittoria per il Grillo parlante, che ha già la testa alla prossima partita, nella quale scenderà in campo contro Planet Win 365. Preparate i pop-corn. 

    8. C’è chi gioca solo per divertirsi e chi ha in testa scudetti e trofei. Poi c’è Phoenix, che come un giocatore d’azzardo incallito all’ultima mano si gioca le chiavi di casa. In un clima da mezzogiorno di fuoco, Starlight sfiora la prima vittoria stagionale salvo poi farsi raggiungere da Crincoli e compagnia sul risultato di 3-3. Un punto a testa e tanti rimpianti. 8 bis. Piloti ha preso più legni di Ronaldinho nel famoso spot, statisticamente da qui in poi la palla può solo entrare.

    9. Alla disperata ricerca di punti, col pareggio per 2-2 rimediato martedì Partizan Degrado e Pizzeria da Gabriele rimandano  ancora l’appuntamento con la vittoria. I segnali visti negli ultimi 50 minuti fanno ben sperare. 

    10.  Con le prime otto squadre racchiuse in tre punti si profila una settimana ricca di emozioni. Gli incroci tra Cavallino Car Service - Cotta & Mangiata, Planet Win 365 - Grillo Parlante e Parrucci - Sky Garden potrebbero dar vita a nuove gerarchie lì davanti, con New Team, Aston e Birringham spettatrici interessate impegnate in un turno solo sulla carta più agevole. 

     

    E’ tutto per questa settimana, Bonus Track torna tra 7 giorni per la sesta di campionato.

  • Pronti per le semifinali

    Con le vittorie di Grillo Parlante, PSG e New Team il gruppo A conquista in massa la qualificazione alle semifinali, eliminando incredibilmente tutte le squadre del gruppo B. 

    Si chiudono qui i quarti di finale della Summer Cup 2017. Con il trionfo in Champions del Grillo Parlante su Toscano per 6-0, il quadro delle semifinali è completo. Proprio il Grillo sarà impegnato la prossima settimana contro Cotta & Mangiata, per provare ad aggiudicarsi un posto in finale contro la vincente tra Aston Birra e Pink Shop. Con l'ennesima prestazione da top player, Mirko Lascialfari conquista la testa della classifica dei miglior giocatori, a pari merito con Riccardo Zanobi. Ma vista la prematura uscita del Belo Pellican Team, Lascialfari avrà a disposizione almeno atre due gare per allungare su Zanobi. Dragancea insegue a un punto.

     

    In Europa League PSG e New Team raggiungono le semifinali, dopo aver sconfitto Tostamore e Simon Caffè (quest'ultima tra le pretendenti iniziali alla vittoria finale). Il match, che le vedrà accoppiate, sarà cruciale per capire chi potrà aggiudicarsi la possibilità di raggiungere la finale, giocandosi la coppa contro la vincente di Partizan Degrado - Sky Garden. Con la goleada rifilata a Porcelli Impianti, Alessio Valenza si è portato in testa alla classifica cannonieri con 13 gol, tallonato dal bomber di razza Soldati fermo a quota 11. Gli altri sono lì dietro. Tutto è ancora possibile. 

    Come gli osservatori più attenti avranno notato, a causa di una straordinaria serie di eventi, tutte le squadre approdate in semifinale appartengono al gruppo A. Questo, oltre all'inaspettata disfatta di formazioni che ambivano alla vittoria, implica un vantaggio per le semifinaliste: tutte si sono già incontrate sul terreno di gioco almeno una volta e conoscono punti deboli e punti di forza degli avversari. Non ci resta che attendere, per capire chi ha le maggiori chance di vincere la coppa.

    New layer...
  • Cotta&Mangiata: cinque al Degrado

    Il Grillo ne fa 6 al PSG, vittoria per Cavallino Car Service 

    Seconda vittoria per i giocatori di mister Ercoli, che hanno messo in campo una prestazione maiuscola vincendo per 5-0 sul malcapitato Partizan Degrado. Migliore in campo ancora una volta David Soldati che con una tripletta si porta in testa alla classifica cannonieri, portando il suo bottino personale a 7 reti. Di Ciotti e Innamorati i gol che completano la manita. Con questa vittoria Cotta&Mangiata si porta in terza posizione a pari punti con la seconda. Prestazione negativa per il Partizan, che con una sola vittoria negli ultimi quattro match ha bisogno di trovare la vittoria per prendere il ritmo in vista dell'Europa League. Ma la sconfitta, soprattutto quando l'avversaria è una delle pretendenti per la vittoria finale, deve essere superata in fretta. La prossima settimana si gioca contro l'Aston Birra. E quella partita non la si può proprio sbagliare per mantenere accesa la speranza di far bene nell'anno del debutto. 

    Soddisfazione al termine della gara per l'allenatore arancio, che promette: "È solo l'inizio!" 

    Grillo Parlante conferma di essere in un gran momento di forma e spazza via il PSG, disputando una partita spettacolare. Nonostante i due gol segnati dai parigini, i sei gol subiti suonano come un campanello d'allarme per la difesa. Unica attenuante la prestazione super dei leader del girone, spinti alla vittoria da Riccardo Auletta (tripletta), Mirko Lascialfari, suo il gol più bello della serata, e da Moreno Laoretti, che ha servito ben quattro passaggi vincenti. 

    In chiusura di serata l'unico match del girone B: Cavallino Car Service contro Starlight. Le due squadre si affrontano a viso aperto, ma le ex Carogne costruiscono molto di più. Sfortunate sui due legni che negano il gol a D'angeli, trovano il gol vittoria con Gian Marco Guglielmi sempre più capocannoniere della squadra.Cavallino Car si porta in terza posizione a pari punti con La Rinascente. Starlight resta a 6 punti in quarta posizione. 

     

  • Il Grillo allunga, Aston e Cotta & Mangiata inseguono

    4°giornata - Girone A

    Il primo match vede contrapposte le due squadre catarifrangenti del girone A: Grillo Parlante e Partizan Degrado. Ma solo il colore della prima maglia accomuna le due compagini. Infatti, mentre il Grillo Parlante è in testa al girone con la miglior difesa ed il secondo miglior attacco, il Partizan ha portato a casa fin qui solo una vittoria ed occupa la zona bassa della classifica (con una partita da recuperare). 

    Ed è proprio il Grillo ad aggiudicarsi la vittoria imponendosi sugli avversari per 3-1 (di Auletta, Pelagalli e Sebbastianelli i gol). Il Partizan esce dal campo con zero punti (è Alessio Terenzi a segnare il gol della bandiera per i suoi), ma ha ancora molto tempo per recuperare. La settimana prossima i giocatori in maglia fluo se la vedranno con Cotta e Mangiata, una partita molto difficile ma tutta da giocare. 

    Alle 21:00 va invece in scena il big match della serata: New Team contro Cotta e Mangiata. 

    Lo zero nella casella punti scotta per il New Team. Alla disperata ricerca di un risultato positivo, i Canarini scendono in campo con una marcia in più e per lunghi tratti della partita mettono in campo una prestazione super. 

    È Cotta e Mangiata a portarsi avanti dopo pochi minuti con un gran gol da posizione defilata del numero 10 Antonello Ciotti, ma il risultato torna quasi subito in parità grazie al gol del numero 7 Daniele Dallago, servito splendidamente in area da Pasquale Torrente. A prima frazione di gioco si chiude così sul risultato di 1-1. 

    Nel secondo tempo, nonostante una bella occasione da gol per il numero 22 Torrente, è di nuovo Cotta e Mangiata a portarsi in vantaggio, ancora una volta con Ciotti. New Team accusa il colpo e i giocatori in maglia arancio trovano sei minuti dopo il gol del 3-1 con David Soldati. 

    Ma Cotta e Mangiata, sulle gambe per la trasferta ad Alba Adriatica, abbassa un po' il ritmo dopo il gol e New Team torna in partita. A pochi minuti dalla fine, grandissima azione dei gialli col numero 10 Roberto Curcio che balla sul pallone e serve il numero 7 Dallago che insacca il gol del 3-2.

    Non c'è più tempo per il gol del pareggio, i campioni d'inverno conquistano la vittoria e si portano in terza posizione nel girone con una partita da recuperare.

    A chiudere la serata Aston Birra - Sky Garden 

    A dieci minuti dall'inizio l'Aston si porta in vantaggio con Alex Prejmerean. Dopo altri dieci minuti arriva il raddoppio con un bellissimo gol del numero 23 Pulvirenti che dopo altri quattro minuti si ripete e con un gran tiro insacca il gol del 3-0. Basta a raccontare la storia della partita? 

    Sky Garden, con qualche assenza pesante, non è riuscita a rientrare in partita. A nulla è servito il gol segnato allo scadere da Dario Di Silvio.

    Mr Pezzetta ritrova un super Pulvirenti capace di spettacolari gols ma perde Quilli per squalifica dopo 1 min dall'inizio della partita, reo di aver commesso fallo da ultimo uomo. L'Aston, ancora imbattuto, si porta al secondo posto in attesa dei recuperi di PsG e C&M, diretti contendenti per la Champions.

    Per Sky Garden si frenano gli entusiasmi ma rimane ancora la possibilità del quarto posto, conterà molto lo scontro diretto della sesta giornata contro PsG.

     

  • Belo Pellican Team, la Coppa Italia è tua!

    I Pellicani si aggiudicano la Coppa Italia imponendosi su Cotta&Mangiata, 4-3 il risultato finale. 

    Per guardarli giocare ci siamo persi la storica rimonta del Barcellona sul PSG. Credeteci se vi diciamo che ne è valsa la pena. Con un pirotecnico 4-3, infatti, Barbarino e i suoi pellicani hanno messo le mani sulla Coppa Italia. 

    LA PARTITA - I giocatori del Belo partono subito forte e assediano la porta difesa dal numero 1 arancio. Dopo essersi avvicinati al gol in diverse occasioni, è Fabrizio Valle a trovare per primo la via della rete, portando in vantaggio i Pellican. Ma se a Cotta&Mangiata bastasse andare sotto di un gol per perdere la concentrazione, non ci sarebbe il suo nome sul trofeo per il primo posto del campionato appena concluso. E infatti i giocatori di Mr Ercoli agguantano il pari con Innamorati. Entrambe le squadre tengono alta la tensione: arriva il gol del 2-1 per il vantaggio arancio, firmato Soldati, al quale risponde quasi subito Omar Farhani, che porta il punteggio sul 2-2. Le squadre sono di nuovo pari, finché nel secondo tempo è Cotta&Mangiata a portarsi nuovamente in vantaggio con il gol del 3-2, messo a segno da un infinito Soldati a mezzo servizio, causa il solito ginocchio malconcio.

    I giocatori in maglia oro vedono passare davanti ai loro occhi le immagini dell'ultima sconfitta rimediata dagli avversari, costata il titolo di campioni, sentono le grida di incitamento di Barbarino, lanciano uno sguardo a tutti i tifosi accorsi in massa per incitarli. Questa volta no. Questa volta bisogna vincere. A riportare il Belo in partita è il beniamino della squadra, Valerio Piciucchi, che con un tocco sublime insacca sul secondo palo alle spalle del portiere il gol del 3-3 e subito dopo corre a festeggiare sotto la curva, con un'esultanza che resterà negli annali di questo torneo. 

    Cotta&Mangiata non demorde, ma continua a vedere le proprie scorribande offensive spegnersi tra le mani di Barbarino. E il gol vittoria arriva, ed è tutto dorato: azione offensiva del Belo che si conclude col tocco in rete di Scardellato e col definitivo 4-3 per i Pellican, che al primo anno di partecipazione si portano a casa la Coppa Italia. Cotta&Mangiata può uscire dal campo a testa alta dopo un torneo di altissimo livello. La vendetta del Belo è servita.

    IL CAPITANO - Capitan Barbarino ha commentato la partita nel post-gara: “Penso che sia una vittoria meritata, è stata sofferta ma fortemente voluta. Come diceva Boskov, alla fine c’è solo un vincitore. Come quando loro ci hanno battuti 2-0: siamo andati sott’acqua tre minuti, abbiamo preso due gol e abbiamo perso. Ci tengo a dire che il merito è tutto dei ragazzi, che hanno saputo ascoltare, e abbiamo vinto perché abbiamo giocato come sappiamo giocare. 

    Faccio i migliori complimenti a Cotta&Mangiata, la ritengo un’eterna rivale in questo torneo e spero di rivederla nel prossimo”. 

    Una squadra nata da pochissimo: “La squadra è nata dal nulla, da un sentimento di rivincita personale da parte mia e del mio vice capitano Valerio Piciucchi. Abbiamo messo insieme i ragazzi più giusti e più disponibili sul territorio. Insieme abbiamo creato un qualcosa che definirei un mostro più che una squadra, col tempo ci siamo conosciuti e abbiamo imparato ad aiutarci l’un l’altro nel momento del bisogno in campo. Conoscersi è stata la cosa più bella. Molti si conoscevano di vista, ma nessuno veramente, fino in fondo. Poi capisci che anche con persone che non conosci veramente hai tante cose in comune e tante da fare insieme”. 

    Barbarino ha poi dedicato la vittoria a tutti i sostenitori del Belo Pellican Team, che hanno accompagnato la squadra “da ogni singola partita fino alle birre insieme” e ha concluso con una battuta sul futuro: “Il futuro è scritto: noi vogliamo vincere il torneo estivo. Se giochi con piacere, con voglia, con dei compagni che ti sostengono e si sostengono l’un l’altro, il risultato è quello. Se uno fa ciò che vuole e fa ciò che gli piace fare il risultato può essere uno solo, quello che tutti vogliono, ossia la vittoria. Squadra che vince non si cambia, per cambiare mi dovranno battere. La domanda è una: al prossimo mi batteranno?”.

    Intanto la prossima sfida è già alle porte, quella contro New Team, per alzare al cielo anche la Supercoppa.

          

More in this category: Tessera AICS »

Leave a comment

Calcio a 8

Calcio a 8 - info e regole generali

Calcio a 8 - info e regole generali

Il calcio a 8 (familiarmente chiamato anche calciotto) è uno sport di squadra derivato dal calcio tr...

football

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del  calcio Pontino

Calcio a 7: al via il torneo d'Elite del calcio Pontino

Amici del calcio pontino, tenetevi forte. L’estate è alle porte: i campionati locali, ora nel clou, ...

Sidebar Ad 2

News

Calcio a 7 - info e regole generali

Calcio a 7 - info e regole generali

Il Calcio a 7 è una variante del gioco del calcio, praticata a livello amatoriale. Gli enti di promo...

matches

Eventi

Sidebar Ad 6

Links Consigliati

La Gazzetta Pontina
www.lagazzettapontina.it
Segui tutti gli eventi sportivi del tuo territorio
Pontina Calcio Show
www.pontinacalcioshow.it
News e aggiornamenti del calcio pontino

Beach Tennis

    Social

    Contact

    Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

    Website: www.pontinasport.it

    We have 23 guests and no members online

    JoomShaper